ULTIM'ORA

La manifestazione congiunta dei dipendenti dell’ex Provincia e di Siracusa Risorse, la marcia verso via Roma


manifestazione_sr_ris_ex_prov_-_siracusatimesNews Siracusa: braccia incrociate per i dipendenti dell’ex Provincia e di Siracusa Risorse. Lo sciopero congiunto indetto dai sindacati FP CGIL FP CISL e Uil FPL e Filcams Fisascat e Uiltucs, è partito questa mattina dalle ore 8:30 all’ingresso dagli uffici del Consorzio Agrario di contrada Fusco, dove i lavoratori di Siracusa Risorse sono in protesta da giorni, molti di loro sulla torretta e sui tetti. Il corteo ha bloccato l’ingresso Sud di Siracusa, causando disagi il traffico, per poi proseguire scortato dalle forze dell’ordine verso la sede istituzionale del Libero Consorzio Comunale di via Roma. Insieme ai sindacati di categoria i lavoratori hanno deciso di fare sul serio con l’obiettivo oggi di ottenere risultati concreti. Sono 700 i dipendenti tra Siracusa Risorse e l’ex Provincia che attendono lo stipendio da mesi. E Per pagare gli stipendi dovuti, la Commissione Bilancio ha calcolato che serviranno 9 milioni di euro da corrispondere ai lavoratori.

Anna Floridia (Uiltucs)

 

Alda Altamore (UIL fpl)

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: