ULTIM'ORA

Incontro tra Assoturismo Confesercenti Siracusa e cittadini ed imprenditori di Fontane Bianche


 

News Siracusa: Si è tenuta ieri mattina presso l’hotel Fontane Bianche, grazie alla cortesia del direttore Vincenzo Tasca, una riunione organizzata da Assoturismo Confesercenti di Siracusa in collaborazione con l’associazione “Io amo Fontane Bianche” per iniziare e portare a compimento il più presto possibile, un percorso comune che possa favorire il definitivo rilancio di questa contrada balneare, quale esempio virtuoso per tutta la zona costiera della città aretusea. Hanno preso parte all’iniziativa, per la Confesercenti, il presidente provinciale Arturo Linguanti e quello di Assoturismo Umberto Guidi, per l’associazione “Io amo Fontane Bianche” la presidentessa Silvia D’Arrigo, Luigi Puzzo presidente della Pro Loco Siracusa, Paolo Romano presidente del consiglio di quartiere Cassibile-Fontane Bianche, Edoardo Di Grano, in rappresentanza della nota famiglia di albergatori della zona, Tatiana Gambarro presidente dell’associazione Plemmyrion, Paolo Grande, noto imprenditore alimentare, Alessandro Spadaro,   albergatore locale, oltre a diversi cittadini residenti di Fontane Bianche.

Dagli interventi di tutti, è emersa la volontà di restare uniti collaborando fattivamente affinchè l’amministrazione comunale siracusana non resti sorda alle istanze provenienti dai cittadini residenti così come dagli imprenditori locali. Il decoro urbano, passando per l’illuminazione delle vie restanti e una migliore viabiltà da e per Cassibile, favorire il ritorno delle attività commerciali a Fontane Bianche attraverso degli incentivi possibili che le invoglino a tornare, rilanciare l’offerta inn tema di svago che non può più basarsi solo sulla discoteca,  quanto piuttosto diversificandola attraverso un ventaglio di iniziative musicali, teatrali e quant’altro, che rendano Fontane Bianche più vivibile per i residenti ed ancor più appetibile per i turisti dal questo punto di vista.

Siamo ancora abbandonati a noi stessi, ecco perchè abbiamo chiesto ad Assoturismo di Confesercenti di affiancarci in questa nostra battaglia di civiltà – ha affermato tra l’altro il presidente dell’associazione Silvia D’Arrigo – perchè Fontane Bianche rinasca veramente, questo potrà avvenire solo attraverso quegli atti concreti che l’amministrazione comunale sarà in grado di compiere,  ma soprattutto, confido molto – ha sottolineato D’Arrigo – sulla sinergia tra imprenditori locali e cittadini residenti, affinchè insieme si possa incalzare l’amministrazione pubblica con proposte utili alla vera ripresa della nostra amatissima Fontane Bianche”. 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: