ULTIM'ORA

Il Siracusa Calcio batte il Cosenza. Sottil “abbiamo giocato con grande intensità”


città-di-siracusa-times

News Siracusa: il Siracusa torna al successo e compie un nuovo balzo in classifica. Al termine di una prestazione ottima la formazione di Andrea Sottil ha sconfitto il Cosenza grazie alla prima rete stagionale realizzata da Scardina nel secondo tempo. L’attaccante romano era andato vicino al gol nella prima frazione di gioco come Cassini e Catania. La squadra ha saputo mettere in pratica le indicazioni del tecnico Sottil riuscendo a sterilizzare il pericoloso attacco calabrese.

Molto soddisfatto l’allenatore Andrea Sottil, che ha anche incassato i complimenti di mister Roselli del Cosenza “Quella di oggi è stata la nostra migliore prestazione stagionale. Abbiamo giocato dall’inizio alla fine con grande intensità ed esprimendo anche buon gioco. Abbiamo fatto tutto quello che avevamo preparato. Penso che la vittoria sia meritata, nel primo tempo dovevamo già andare in vantaggio e chiudere la partita, nel secondo abbiamo spinto ancora sull’acceleratore e abbiamo portato a casa una grande vittoria. Ho riproposto oggi il 4-2-3-1, il modulo che uso di più, soprattutto gli esterni, Valente, Brumat, Dentice e Cassini hanno fatto una grande gara. Molto bene oggi la fase difensiva, grande spirito di sacrificio anche da parte degli attaccanti e questi sono i segnali del fatto che si sia creato un grande gruppo. Scardina? L’ho sempre detto: è un giocatore a cui non manca niente, ha tutto per fare gol e anche quando è venuto ad esultare gli ho detto che ero molto contento per lui. Ha sofferto per non aver segnato, lui dà tutto in allenamento e si sacrifica per i compagni. Spero per lui che sia il primo gol di una lunga serie. Classifica? Cerco di guardarla il meno possibile, adesso l’obiettivo è arrivare con più punti possibili al giro di boa. Quando c’è la vittoria e quando ci sono balzi importanti in classifica arriva l’autostima, questa è la nostra medicina per acquisire ancora più sicurezza. Adesso però bisogna pensare alla partita di sabato perché per noi sarà una finale”.

Sempre più protagonista della squadra è Marco Turati: “oggi, soprattutto in fase difensiva, abbiamo fatto una prova maiuscola sia dal punto di vista singolo che collettivo. Queste prestazioni ci devono galvanizzare per continuare a fare così, non deve rimanere un caso isolato. Bisogna mantenere questa concentrazione per tutti i 90′ di ogni partita, la nostra difesa a parte me è formata da molti giovani alla prima esperienza in Lega Pro, questo dà ancora più valore alle nostre prestazioni”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: