ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Il caso CamCom del sud-est e Fontanarossa: tra gli 11 indagati anche il commissario della Camera di Commercio di Siracusa


immagine di repertorio

News: inchiesta della Procura di Catania sull’accorpamento delle Camere di Commercio della Sicilia sud orientale e sulla nomina di Ornella Laneri, poi dimessa, ad amministratore delegato della Sac, la società che gestisce i servizi aeroportuali dello scalo internazionale di Fontanarossa.  Il reato ipotizzato: falso ideologico commesso da pubblico ufficiale, falso ideologico commesso da privato in atto pubblico, errore determinato dall’altrui inganno, abuso d’ufficio e omissione di atti d’ufficio le fattispecie ipotizzate, a vario titolo. E Tra gli indagati risulterebbero anche il commissario della Camera di Commercio di Siracusa, Dario Tornabene. Il nome che fa più rumore è quello del sindaco di Catania, Enzo Bianco. A riportare la notizia è La Sicilia, nella sua edizione nazionale.  A rivelarlo è stato questa mattina Mario Barresi tra le pagine de “La Sicilia”.

“Il filone  principale – si legge nell’articolo del quotidiano –  riguarda le Camere di Commercio. Il punto di partenza, sollecitato da più di un esposto, riguarda il meccanismo con il quale si sarebbe gonfiato il numero di imprese iscritte ad alcune associazioni di categoria. Con lo scopo principale, ma non unico, di acquisire un maggior peso nel nuovo consiglio di Catania-Ragusa-Siracusa, il cui insediamento (già previsto per martedì scorso) è stato rinviato al 28 febbraio”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: