ULTIM'ORA

Siracusa: ieri incontro informativo sugli adempimenti in scadenza il 30 aprile organizzato da ConfAmbiente


Incontro Confambiente siracusa times

News Siracusa: il 30 Aprile è una scadenza importante per i diversi obblighi in materia ambientale che coinvolgono le imprese di ogni tipo.  A far chiarezza sulle procedure amministrative da seguire ci ha pensato ieri ConfAmbiente, la sezione di Confcommercio Siracusa rappresentativa delle aziende operanti nel settore dei rifiuti.

La cosiddetta “scadenza pigliatutto”, fissata nella giornata del 30 Aprile, ricorda alle imprese di adempiere a diversi obblighi normativi previsti dalla normativa di settore che vanno dalla trasmissione della dichiarazione ambientale relativa ai rifiuti prodotti, trasportati, intermediati e/o gestiti durante l’anno appena trascorso, il pagamento dei diritti annuali dell’Albo Gestori Ambientali e del SISTRI, ma ancora, le nuove procedure del sistema telematico AGEST, i controlli previsti dalla normativa antimafia, il nuovo regolamento dell’Albo Gestori Ambientali ed altri ancora.

Ad intervenire il Dott. Giuseppe Seminara, Presidente dell’Albo Gestori Ambientali- sezione  Sicilia, che ha introdotto l’incontro. Gli interventi del dott. Giovanni Dolce e del Geom. Maurizio Morvillo, entrambi funzionari dell’Albo gestori ambientali – sezione Sicilia, hanno poi fatto luce sugli aspetti procedurali degli argomenti sopra elencati.

“Attraverso questo seminario, dal carattere decisamente pratico – ha dichiarato Carlo Gigli, Presidente di ConfAmbiente Siracusa – intendiamo offrire la possibilità, a tutti coloro che operano nel settore dei rifiuti, di poter avere un momento di formazione ed informazione su normative delicate e complesse, proprio nel nostro territorio, fortemente convinti che l’attività formativa sia uno dei primi doveri di un’associazione di categoria”.

L’ incontro rientra nel più ampio programma di formazione 2016 che prevederà, tra i vari incontri di carattere tecnico, anche un seminario dal tema “ Gli Eco reati e la proprietà esimente del Modello 231” previsto per il mese di Maggio e che culminerà con la scuola di alta formazione “Esperto in gestione rifiuti” che si svolgerà nel periodo di settembre – novembre 2016.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: