ULTIM'ORA

I fondi europei per l’agricoltura che finanziano la mafia, Le Iene tornano in Sicilia: intervistato anche Coltraro


mafia-rurale-siciliana-servizio-iene-siracusa-times

Per il video (CLICCA QUI)

News: i fondi agricoli europei destinati all’agricoltura in Sicilia hanno, di fatto, finanziato la mafia per miliardi di euro. Con un nuovo reportage de Le Iene di Italia 1, “La mafia rurale siciliana”, si svelano altri inquietanti intrecci tra mafiosi, prestanome e colletti bianchi.

La “prassi” è quella di sempre: una compravendita illecita di terreni agricoli “rubati” all’inconsapevole proprietario e concessi, con un unico atto notarile, ad un solo nuovo acquirente; l’autocertificazione antimafia per partecipare a bandi pubblici e, infine, l’indebito ricevimento dei fondi agricoli europei.

Il servizio parte dall’attentato al presidente del parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, sfuggito ai colpi di fucile scaricati sull’automobile blindata guidata dagli uomini della scorta della Polizia, per affondare in alcuni degli automatismi di una mafia più arcaica e, apparentemente, meno visibile.

Le Iene, nel corso del servizio, hanno raggiunto ad Augusta anche il notaio e deputato della regione siciliana, Giambattista Coltraro che, a seguito di questa inchiesta cui il procedimento è ancora in corso, è stato sospeso dall’ordine dei notai per 10 mesi.

I fondi europei per l’agricoltura che finanziano la mafia, Le Iene tornano in Sicilia: intervistato anche Coltraro

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: