ULTIM'ORA

Grande soddisfazione in casa azzurra per la vittoria contro la Cavese. Le dichiarazioni post gara di mister Sottil, Santamaria e Dezai


Andrea Sottil Siracusa TimesNews Siracusa: E’ stata indubbiamente la sua vittoria. Ha scelto la tecnica e la velocità per scardinare la difesa degli aquilotti, e i fatti gli hanno dato ragione.

E’ un Andrea Sottil molto soddisfatto non solo per il successo, ma per la grande festa vissuta anche sugli spalti.

“E’ stata una giornata che ricorderò per sempre – spiega il mister azzurro- è stato uno spettacolo che Siracusa si è goduto, dopo una settimana intensa. Abbiamo avuto una grande risposta da parte del nostro meraviglioso pubblico, da brividi. La squadra ha giocato una partita straordinaria, ordinata, con un calcio di qualità e creando tantissime occaisoni da rete. Mi dispiace per il gol subito, ma abbiamo subito poco nel complesso. Indubbiamente la Cavese rimane un avversario forte. Ci godiamo questa grande vittoria e pensiamo alle prossime gare. Il campionato non è finito oggi. Adesso siamo davanti, ma dobbiamo chiudere in testa il girone di andata e puntellare una rosa già competitiva. Il nostro sarà un mercato di completamento”.

E stato uno dei più positivi in campo e il giocatore che ha fatto registrare grandi progressi. Alfredo Santamaria predica calma, ma si gode la netta vittoria contro gli aquilotti.

“E’ stata una giornata incredibile – spiega l’esterno difensivo- grande partita per un grande pubblico. Siamo felici per avere raggiunto la vetta della classifica, ma ancora la strada è lunga”.

Ancora una volta decisivo Tresor Dezai ha coronato una la prestazione con una reta di ottima fattura.

“Sono felice per la squadra – ammette l’ivoriano- e naturalmente anche per la mia rete. Mi ha fatto piacere vedere tanta gente allo stadio. Dobbiamo ancora lavorare tanto per vincere il campionato”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: