ULTIM'ORA

Francofonte: Palermo interviene sull’allarme sicurezza


Salvatore Palermo Francofonte Siracusa Times

News Francofonte: “complice la grave crisi economica e sociale, da qualche anno si assiste ad un crescendo di atti di microcriminalità che rischiano di mettere in seria crisi la società francofontese. Si assiste, oramai quasi rassegnati, ad atti di tutti i generi, dai furti in casa alle rapine, scippi e atti vandalici, comportamenti poco consoni alla vita civile, a veri e propri atti criminali”: ha dichiarato il Sindaco, l’arch.Palermo.

“Le campagne sono diventate aree franche, i furti di prodotti, manufatti, attrezzi, mezzi, condotte e apparecchiature, che il più delle volte mettono in crisi produttori e consorzi di irrigazione, sono all’ordine del giorno. L’Amministrazione ha più volte cercato di sensibilizzare, nel pieno rispetto di ruoli e compiti, ai vari livelli istituzionali, le forze dell’ordine. Si sono susseguiti incontri istituzionali e incontri informali, con all’ordine del giorno la situazione e lo stato di sicurezza del nostro paese. Ottenendo, nei mesi scorsi, un incontro con S.E. il Prefetto a Francofonte, per ascoltare i cittadini e le loro proteste. Malgrado ciò, negli ultimi mesi gli atti a danno dei cittadini, sono invece aumentati”.

“I malfattori agiscono con disinvoltura e sfacciataggine, quasi indisturbati, mettendo a dura prova la coesione sociale del nostro paese- ha continuato. Ora, se da un lato lo sconforto e la rassegnazione, il più delle volte prendono il sopravvento, concretizzandosi in mancate denunce, omissioni e comportamenti omertosi, dall’altro si assiste ad una forte presa di posizione della società civile, delle associazioni, dei movimenti civici, e dei gruppi politici. Atteggiamento, quest’ultimo, che mi sento di condividere pienamente e incoraggiare”.

“Tutto questo si concretizzerà in una manifestazione pacifica e civile, che lunedì sera si muoverà per le vie di Francofonte. Essa avrà come scopo la sensibilizzazione di tutta la cittadinanza, soprattutto quella delle istituzioni preposte alla difesa e tutela dei cittadini”.  La manifestazione, organizzata dal Comitato per l’Ordine Pubblico, si svolgerà a partire dalle 20 e vedrà la partecipazione anche delle parrocchie locali.

Intanto il 9 settembre si svolgerà in Prefettura il “Comitato Provinciale per la Sicurezza e l’Ordine” e in quell’occasione l’amministrazione chiederà una maggiore presenza dello Stato all’interno del territorio.

“Francofonte alza la voce ed invita tutti, ciascuno con i propri ruoli a rendersi parte attiva. Nessuno si senta esente da responsabilità, ma chi come me ricopre ruoli istituzionali, deve prima di tutto pensare al bene comune e alla sicurezza dei propri concittadini. Proprio per questo invito tutti, a prescindere da ruoli e compiti, a far sentire forte il bisogno di legalità e sicurezza per Francofonte”.

“Abbiamo necessità di un intervento autorevole delle forze dell’ordine tutte, di una grande e massiva presenza, costante e di qualità. L’Amministrazione oramai da anni supplisce alla strutturale mancanza di Vigili Urbani, autorizzando a mansioni superiori quattro dipendenti part-time, a cui si sommerà a breve la professionalità di un vigile che era in mobilità temporanea in Nord Italia. Resta inteso – ha concluso- che siamo ben disponibili ad intraprendere qualsiasi azione, nei limiti della spesa e di quanto consente la legge, che possa consentire il raggiungimento di risultati in termini di sicurezza e legalità. Saranno presenti alla manifestazione l’amministrazione e i consiglieri comunali”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: