ULTIM'ORA

Francofonte: mercoledì l’amministrazione ha incontrato il Prefetto per discutere sul problema della sicurezza


Francofonte Siracusa Times

News Francofonte: si è svolto il 9 settembre l’ incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco, il vicesindaco, il Presidente del Consiglio Comunale, e sua Eccellenza il Prefetto, il Dott.Gradone e i vertici provinciali delle forze dell’ordine. Durante l’incontro è stato presente anche il Presidente dell’antiracket di Francofonte, il Sig. Nunzio Di Pietro.

Il Sindaco ha illustrato i problemi riguardanti il territorio francofontese, facendo esplicito riferimento ai fatti di criminalità che si sono verificati sin dall’inizio del suo insediamento: l’incendio all’ Ufficio Tecnico e al Comando dei Vigili Urbani, gli incendi continui di cassonetti, i numerosi atti vandalici a danno delle scuole e degli immobili ad uso pubblico e il danneggiamento doloso degli alberi della Villa Comunale e del centro storico. Inoltre, ha evidenziato tutto ciò che si è verificato negli ultimi mesi: furti negli appartamenti, rapine nei negozi e nelle attività commerciali, scippi anche nelle vie principali della cittadina.

L’incremento di queste attività si accompagna ad un altro grave problema: il furto di beni strumentali all’irrigazione nelle campagne. Ciò sta causando un danno enorme sia in termini economici che per quanto riguarda la qualità della produzione stessa.

Il Sindaco ha sottolineato con forza il malessere che attanaglia i cittadini, i quali vedono diminuire il senso di sicurezza e di serenità a causa dell’aumento della criminalità locale. Inoltre, tramite documenti sottoscritti dai cittadini e i risultati della manifestazione svoltasi in paese concernente la legalità, ha dimostrato che ormai è necessario un intervento autorevole da parte delle Istituzioni.

L’amministrazione si è dichiarata pronta a collaborare con le forze di Polizia Municipale, prevedendo, qualora necessario, integrazioni e collaborazioni con le forze dei Comuni limitrofi.

Dalla riunione è emersa la piena disponibilità da parte del Prefetto e dei vertici delle Forze dell’Ordine Provinciali a una nuova e vigorosa azione di tutela del territorio che si concretizzerà con controlli capillari e azioni di intelligence svolte dalle Forze dell’Ordine con i Vigili Urbani.

Il Sindaco ha chiesto al Prefetto ampia collaborazione nelle attività informative e di formazione che il Comune, insieme ai rappresentanti dell’ antiracket intende realizzare nelle scuole, attenzionando l’importanza della legalità all’interno degli istituti scolastici.

Tuttavia, al termine dell’incontro è emerso un dato allarmante: le problematiche malavitose che attanagliano il paese sono presenti anche in tutti i territori della provincia e nelle principali economie agricole.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: