ULTIM'ORA

Francofonte: aperto uno sportello di microcredito e autoimpiego


Salvatore Palermo Francofonte Siracusa TimesNews Francofonte: è ufficiale l’apertura dello Sportello informativo microcredito e autoimpiego del Comune all’interno del progetto “micro-work: fare rete per il microcredito e l’occupazione”. Lo strumento del microcredito nasce da un esigenza diversa dal credito istituzionale, è caratterizzato dall’ammontare di importi piccoli ,ed è concesso a persone che sarebbero normalmente escluse dal sistema di credito tradizionale, ampliando un canale di accesso al credito .
La funzione dello sportello è quella di mettere in contatto gli utenti con gli operatori economici del Microcredito attraverso una consulenza specifica per l’utente censito, la fattibilità del finanziamento e l’aspetto tecnico è di competenza esclusiva degli operatori del microcredito e non concerne l’Ente Comunale.
Lo sportello informativo rappresenta uno strumento importante per l’imprenditore o artigiano che in un periodo di crisi economica e ristrettezza di accesso ai canali tradizionali del credito, può sfruttare un canale diverso e più accessibile. Lo sportello è aperto ogni martedì dalle ore 9:30 alla ore 12:30 presso la sede municipale di Piazza Garibaldi nei locali adiacenti l’ufficio protocollo.

“Finalmente abbiamo completato l’iter procedurale per l’apertura dello Sportello informativo – afferma il sindaco di Francofonte, Salvatore Palermo – che ricordo nasce attraverso una convenzione tra il Comune di Francofonte ed l’Ente nazionale per il Microcredito .

“In un periodo difficile dal punto di vista occupazionale e di ristrettezza di accesso ai prestiti ,il canale del Microcredito si pone come un ampliamento e una diversificazione di accesso al Credito. Lo Sportello informativo ha la funzione – spiega Palermo –  divulgazione sul territorio di questo uno strumento finanziario, è mette in contatto gli utenti con gli operatori economici del Microcredito attraverso una consulenza personalizzata”.

La fattibilità e l’erogazione del possibile finanziamento è di competenza esclusiva degli operatori del Microcredito – ancora il sindaco –  ed è importante sottolineare che questo nuovo servizio non grava sulle casse comunali in quanto il personale allo sportello è composto da risorse interne, e la convenzione stipulata tra Il Comune e l’Ente Nazionale per il Microcredito è gratuita”.

“L ‘Amministrazione che rappresento  – conclude Palermo – pone il problema dell’occupazione al primo posto, in questa direzione ci stiamo muovendo per attivare prossimamente il Servizio Informagiovani come un altro strumento a favore dei giovani in cerca di occupazione.”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: