ULTIM'ORA

Francofonte. “Affissioni selvagge”: la denuncia della candidata portavoce all’Ars del M5S Paola Cassese


News Francofonte: con l’arrivo delle elezioni, torna il problema delle “affissioni selvagge”. A denunciare il fatto è la Paola Cassese, candidata portavoce del M5S all’Ars, che, da anni, insieme al meetup M5S per Francofonte, si occupa del rispetto e del ripristino della legalità.

“Come oramai è consuetudine in tanti Comuni, in periodo elettorale – dice la stessa candidata – benchè esista una normativa ben precisa che disciplina la propaganda, puntualmente gli abusi vengono commessi in maniera sempre più spudorata. Ieri mattina, insieme ad altri attivisti del M5S Francofonte, abbiamo colto in flagrante individui che stavano affiggendo manifesti abusivi di candidati, in spazi non ancora assegnati. Abbiamo provveduto ad informare tempestivamente l’ufficio elettorale ed i Vigili Urbani che immediatamente si sono attivati, nonostante fossero stracolmi di lavoro e come oramai è noto, in organico ridotto”.

Nel primo pomeriggio, tali manifesti abusivi sono stati ricoperti, in modo approssimativo e che comunque lasciavano intravedere alcuni nomi dei candidati.

“Ci sentiamo presi in giro soprattutto da chi dovrebbe garantire il rispetto della Legge e non ci stiamo più a star zitti quando l’illecito viene legittimato dalla rassegnazione a combattere per lo stato di diritto”: conclude il meetup.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: