ULTIM'ORA

Floridia-Siracusa. Cani massacrati. Da Milano la sfogo di un lettore


Cani morti Siracusa TimesNews Siracusa: riceviamo e pubblichiamo, di seguito, una mail inviata alla nostra redazione in merito all’episodio di cronaca che ha visto il massacro due due cuccioli (Leggi qui) Charlie e Lilly che stazionavano davanti al cimitero (zona appartenete al territorio di Siracusa).

Buongiorno, scrivo da Milano, inizio con voi in quanto con piacere vedo che almeno la stampa da un minimo di risalto ad un crimine di una crudeltà Indefinibile.
Questa mia lettera intendo trasferirla non solo all’attenzione del vostro comune ma alla regione Sicilia intera , come è possibile che una regione tanto nobile sia di una crudeltà talmente
efferata con i suoi animali?
Io ho visitato solo una volta la vostra bellissima terra ma sono tornata a Milano sconvolta da quello che ho visto ma come è possibile tutto questo ?
I comuni normalmente vengono sovvenzionati per praticare la sterilizzazione , dove vanno a finire quei soldi?

Mi è difficile trovare le parole per definire la rabbia il dolore il disgusto la pena lo strazio che mi ha dato leggere , sapere che nel vostro comune cioè quello di Floridia in provincia di Siracusa due poveri cuccioli già sfortunati in quanto randagi due piccole anime semplici e pure , sono stati barbaramente trucidati. Non posso credere che in Sicilia ancora ci sono tanti troppi cani abbandonati lasciati morire per strada , tutto questo non è degno di un paese civile. Non volete neanche indagare sull’autore di questo crimine efferato , chi è capace di tanta malvagità su due esserini innocenti non oso pensare che essere possa essere. Sono realmente scandalizzata dal sapere che come sempre l’omertà vige sovrana nella vostra terra! Non è possibile , no assolutamente ! perché sappiate siamo in tanti che vi osserviamo da tutta Italia .

Vogliamo giustizia?

Si io più che giustizia non desidero ma voglio che i cani siano considerati come esseri senzienti voglio che i soldi dei comuni siano investiti nelle sterilizzazioni di massa!!! Non voglio più sentire che due cucciolini vengono torturati e uccisi senza pietà e che questo delitto non venga considerato . Chi ha pietà per un animale ricordate bene che ha molta più pietà per gli uomini che non chi dice sono solo bestie.

La bestia feroce l’unica ad esserlo veramente siamo noi uomini non viceversa e per quanto mi riguarda ai volontari del Sud Italia si perché purtroppo nel sud Italia avvengono i crimini più efferati contro gli animali e soprattutto il crimine maggiore quello che non vedo non sento non parlo , dicevo ai volontari del sud Italia io darei il nobel perché il loro cuore è enorme, il loro impegno va oltre l’inimmaginabile.

Quindi vi esorto a fare il possibile per trovare il colpevole … vi esorto ad intervenire per mettere i poveri cani in sicurezza , fare strutture degne per permettere loro una vita serena, a sterilizzare ma soprattutto ad amare queste creature meravigliose fate imparare ad amarli perché un uomo con a fianco un cane è soprattutto un uomo migliore!”

Marcella Piazzolla

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: