ULTIM'ORA

Floridia. Picchia la figlia e la chiude in casa per andare al mare con il resto della famiglia


INAUGURATO LO SPORTELLO DI ASCOLTO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DOMESTICA PRESSO LA FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO MANGIAGALLINews Floridia: è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa i lesioni aggravate e sequestro di persona il padre di una ragazzina 15enne picchiata e rinchiusa in casa dal genitore dopo una lite, scaturita nella giornata di ieri, a causa probabilmente di un ritardo nei preparativi per raggiungere una località balneare.

La 15enne sarebbe stata picchiata e rinchiusa in casa dal padre mentre il resto della famiglia sarebbe andato a trascorrere la giornata in spiaggia. La 15enne, nonostante le lesioni subite, sarebbe riuscita a contattare la madre biologica che, preoccupata, si è immediatamente rivolta ai Carabinieri.

Giunti nell’abitazione i militari hanno tranquillizzato la giovane. Necessario l’intervento del Vigili del Fuoco per liberare la 15enne e portarla in salvo.

La giovane, a causa dei violenti colpi al volto, è stata sottoposta alle cure mediche. Per lei, una prognosi di 22 giorni nonostante sia stata dimessa.

Il padre della giovane è stato tempestivamente raggiunto nei pressi dell’Arenella dove i Carabinieri dopo aver rintracciato l’auto lo hanno fermato e posto ai domiciliari con l’accusa di lesioni aggravate e sequestro di persona. La givane, invece, è stata affidata, dal Tribunale, alle cure della madre.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: