ULTIM'ORA

Floridia: parte dal Movimento 5 Stelle l’ampio progetto di riqualificazione della Villa Comunale


villa Comunale di Floridia Siracusa Times

News Floridia: un parco. Una villa, quella di Floridia, ormai chiusa e in evidente stato di abbandono da anni, forse troppi.

Un luogo che viene aperto, sporadicamente, nonostante pare sia privo delle giuste condizioni di sicurezza.

Parte così, grazie a Giovanni Pintaldi, Francesco Conti, Paolo Brianti ed altri liberi cittadini, la “macchina” della riqualificazione.

Il progetto vede il prima linea la collaborazione dei cittadini floridiani chiamati in causa per restituire, alla collettività, la villa comunale.
La proposta portata avanti dal Movimento 5 Stelle di Floridia vede la suddivisione della villa in aree, singole nella concessione e nella gestione ma cooperanti per la buona riuscita del progetto.
I punti presi in considerazione vedo la riqualificazione delle aree verdi, con il coinvolgimento di esperti del settore, che verranno utilizzate in comodato d’uso per esposizione e vendita in cambio di cura delle stesse.
La riqualificazione del parco gioco per i più piccoli, dedicandone una parte ai bambini diversamente abili.
La riqualificazione dell’orto botanico, proponendone uno didattico, con piante e alberi appartenenti al territorio siciliano.
La creazione, per lo svago degli amici a quattro zampe, di un Doggy Park.
A seguire, il progetto, che si mostra davvero ampio e dettagliato vede la nascita di un percorso running, con annessa area d’ombra, finalizzato a riportare i cittadini a far sport frequentando il parco.
La riqualificazione continua con il progetto di ristrutturazione dei campi da bocce, già esistenti, per permettere anche alle persone anziane di fruire della struttura.
S’intente, quindi, organizzare una raccolta piante e fiori da far piantare alle mamma ed ai bambini in modo da rendere il parco sempre più curato e sempre più legato agli stessi floridiani.
Il progetto prevede anche l’0rganizzazione di eventi musicali, culturali, fiere e mercato biologico a Km O o in collaborazione tra associazioni, cittadini ed amministrazione comunale.
© Riproduzione riservata


Articoli correlati: