ULTIM'ORA

Floridia, i volontari di Nuova Acropoli impegnati nella simulazione di un terremoto


News Floridia: Nuova Acropoli ha organizzato domenica l’Esercitazione di SAR, ricerca e soccorso di persone disperse o intrappolate sotto le macerie a seguito di un evento sismico, in occasione della conclusione del percorso di formazione invernale dei nuovi volontari in Protezione Civile.

È il quinto anno che la Palestra Comunale di Floridia e le zone limitrofe si sono trasformate in veri e propri scenari di macerie e di zone critiche per poter sperimentare le tecniche di soccorso  apprese durante le lezioni in aula.

Protagonisti dell’attività sono stati tutti i volontari di Nuova Acropoli di Floridia, Siracusa, Catania e Augusta, che con molto entusiasmo si sono messi a prova ed hanno sperimentato il lavoro di squadra, elemento importante del Volontariato attivo, proposto da Nuova Acropoli.

Presente il Sindaco di Floridia, Avv. Orazio Scalorino, il quale con gioia ha ringraziato i volontari, in particolar modo i giovani per aver fatto la scelta di mettersi in gioco con le proprie qualità e attitudini per il bene della propria città e dei cittadini e li ha invitati a continuare con spirito di miglioramento il loro percorso formativo.

Tema cardine della giornata è stato il SAR e i diversi possibili scenari che lo caratterizzano. Novità di questo anno è stata la Ricerca di dispersi attraverso l’utilizzo del GPS e le coordinate che venivano indicate ad ogni squadra per poter localizzare l’infortunato. Ogni scenario è stato introdotto da una lezione didattica che approfondiva le tecniche e gli argomenti inerenti al tema.

I volontari di Nuova Acropoli hanno risposto positivamente all’Esercitazione, riuscendo a cogliere i momenti di formazione come opportunità per perfezionarsi e ampliare le proprie conoscenze; hanno lavorato in squadra sperimentando il lavoro di gruppo e mettendo a disposizione le qualità migliori; hanno preso coscienza dell’importanza del loro servizio ed hanno visto nella pratica le potenzialità che ognuno di loro ha e può dare a beneficio degli altri e della propria città.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: