ULTIM'ORA

Festività e sicurezza, i Carabinieri intensificano i controlli tra Siracusa e provincia


carabinieri siracusa siracusa times

News Siracusa: sicurezza garantita per cittadini e turisti, nel periodo delle festività, grazie ai servizi di prevenzione e di controllo del territorio svolti dai Carabinieri.

In particolare, durante il ponte dell’Immacolata, sedici pattuglie hanno proseguito con i controlli delle persone sottoposte alle misure alternative alla detenzione in carcere e hanno altresì garantito la loro presenza nel corso delle diverse processioni religiose. In considerazione della presenza di turisti, anche stranieri, i Carabinieri hanno monitorato alcuni ristoranti del centro storico senza riscontrare irregolarità sotto il profilo igienico-sanitario.

Tra i risultati più significativi conseguiti si evidenziano: a Cassibile, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di evasione, Sebastiano Ranno, classe 1987, pregiudicato, agli arresti domiciliari dallo scorso giugno per la stessa tipologia di reato. Il giovane è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre rincasava, dopo essere risultato assente al controllo. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Sempre a Cassibile, i militari dell’Arma hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per i Minorenni di Catania due minori del luogo, entrambi 17enni incensurati, responsabili del furto di un motociclo da cross del valore di circa 4.000 euro perpetrato dopo aver divelto con una mola le porte in alluminio ed acciaio del locale in cui era parcheggiato. I due, rei confessi, hanno consentito il rinvenimento del mezzo che è stato restituito dai Carabinieri al legittimo proprietario.

I Carabinieri della Tenenza di Floridia hanno denunciato due persone, H.M., classe 1993 ed S.S., classe 1985, entrambi del luogo per le ipotesi di reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e possesso ingiustificato di valori in concorso. Fermati ad un posto di controllo, i due sono stati trovati in possesso di tre cacciaviti, tre piedi di porco ed una pinza tronchese, del cui possesso non hanno saputo fornire una giustificazione, al pari della presenza nella vettura di un cassettino in plastica per la raccolta di denaro, del tipo di quelli in uso nella macchinette automatiche per il cambio soldi o nelle slot, contenente la somma in monete di circa 25 euro. Inoltre, il conducente è stato deferito per guida senza patente, in quanto mai conseguita, e per sottrazione di cose sottoposte a sequestro per il fatto che la vettura è risultata sottoposta a sequestro dal mese di novembre 2015 per la mancanza della copertura assicurativa ed allo stesso affidata in custodia giudiziale.

I Carabinieri della Stazione CC di Siracusa Ortigia hanno deferito una donna del luogo, 30enne, già gravata da precedenti specifici, riconosciuta responsabile del furto di un paio di occhiali da sole di una nota marca di moda commesso all’interno di un esercizio commerciale del centro storico. La donna si è appropriata degli occhiali dopo aver strappato il sistema antitaccheggio. Alla sua identificazione si è pervenuti attraverso l’analisi dei sistemi di videosorveglianza. La refurtiva non è stata recuperata.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: