ULTIM'ORA

Fenicotteri nel Mediterraneo, il “miracolo” della Riserva Saline di Priolo al centro del convegno Lipu


 

News: a nord di Siracusa, in un territorio noto più per le sue industrie che per altri aspetti, si trova una piccola area protetta dagli interessanti aspetti naturalistici. E’ storia recente, come a coronare il duro lavoro portato avanti in questi ultimi 16 anni dalla Lipu, la nidificazione del Fenicottero rosa presso la Riserva Naturale Orientata Saline di Priolo.

Questa area protetta, è stato il primo sito di nidificazione del Fenicottero in Sicilia e, negli ultimi tre anni, l’unico di tutta la nostra Regione. Un piccolo “miracolo” che premia l’impegno e la dedizione dei naturalisti e offre anche un interessante spunto di riflessione non solo siciliana: la Riserva Saline di Priolo, a pochi passi dal polo Petrolchimico, diviene esempio di rinascita ambientale.

Se ne parlerà giovedì 27 luglio nella sede Scie di palazzo Francica Nava, in via Landolina a Ortigia, Siracusa, alla presenza del presidente nazionale Lipu, Fulvio Mamone Capria.

Ancora una volta, il progetto è frutto di una intensa collaborazione fra la Riserva Naturale Saline di Priolo ed Enel. Il fruttuoso dialogo, che in questi anni ha visto la realizzazione di importanti progetti atti al rilancio del territorio priolese, tipo l’apertura del Sentiero Natura Guglia di Marcello, o ancora la struttura messa a disposiazione da Enel, proprio nei mesi passati, per la realizzazione del Centro Visite della RNO Saline di Priolo.

Ora, Enel, dopo aver messo a disposizione della riserva, e in particolare dei giovani fenicotteri priolesi l’acqua per salvare la vita dei giovani nati, sarà, insieme all’Associazione Exedra, insieme alla Lipu per organizzare il Convegno nazionale dove si discuterà di Fenicotteri e della loro conservazione.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: