ULTIM'ORA

Emergenza Rifiuti, raggiunto l’accordo: sbloccata la discarica di Lentini


immagine di repertorio

News: “Sull’immondizia c’è un accordo”. Lo assicura l’assessore regionale ai Rifiuti Vania Contrafatto dopo la lunga giornata di trattative fra Roma e Palermo: il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti e il presidente della Regione Rosario Crocetta hanno trovato l’accordo sul sistema-spazzatura in Sicilia.  Con la nuova ordinanza si sbloccano le discariche di Lentini che insieme ad altre ubicate nel territorio siciliano (Motta Sant’Anastasia)  assorbono circa il 60 per cento dell’immondizia nell’Isola. “Durante questi sei mesi di proroga delle discariche attiveremo tutte le iniziative per mettere a regime il sistema di gestione e trattamento dei rifiuti, attraverso il nuovo piano che porteremo in giunta a breve. Non ci sarà un’altra ordinanza”. E’ l’impegno del presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che dopo il via libera del ministero per l’Ambiente, ieri sera ha firmato l’ordinanza che scongiura l’emergenza e consente a partire da oggi la riapertura delle discariche in regola con gli impianti di biostabilizzazione, rimaste chiuse ieri tra la preoccupazione di alcuni sindaci.

Un documento che ha lo scopo di prorogare l’autorizzazione per centinaia di Comuni a conferire in discarica e che è scaduto proprio nei giorni scorsi. L’accordo però non ha tardato ad arrivare e così quasi tutti i siti ieri avevano chiuso i battenti e respinto i camion.  L’ordinanza prevede l’aumento della raccolta differenziata dando poteri sostitutivi alla Regione nei comuni inadempienti e la requisizione d’uso delle discariche private non in regola. Il nuovo piano dei rifiuti, su cui sta già lavorando la Regione, dovrebbe portare all’apertura di mini-termovalorizzatori in prossimità delle discariche esistenti escludendo l’utilizzo dei cementifici, e bio-impinti mobili. Le opere saranno inserite nel ‘Patto per il Sud’, con una dotazione di circa 150 milioni di euro.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: