ULTIM'ORA

Dalla Germania alla Sicilia per un viaggio nei luoghi della mafia


 Trinacria Siracusa times

News Sicilia: l’inserto domenicale del quotidiano Die Welt propone ai tedeschi un viaggio molto particolare in Sicilia. Il titolo è alquanto chiaro: “Reiseziel Mafia”, destinazione Mafia. A riportare la notizia è Italia Oggi.

Si tratta di un viaggio della durata di otto giorni in autobus, promosso dalla Dertour, che l’ha ribattezzato “Legenden und Gegenwart auf den Spuren der Cosa Nostra”, leggende e presente, o realtà, sulle tracce di Cosa Nostra.

Un viaggio tra leggende e realtà alla scoperta dei luoghi di Totò Riina e Salvatore Giuliano. Si va anche alla scoperta di quei posti dove è stato girato il Padrino di Coppola, senza dimenticare però la Casa del commissario Montalbano, che la fiction televisiva ha ambientato sulla spiaggia di Punta Secca, sul litorale ragusano.

Thomas Vitzthum scrive che l’itinerario richiede dai cinque ai sette giorni. Nell’articolo c’è una foto in bianco e nero, vecchia di mezzo secolo: in curva c’è una 500 e sullo sfondo Corleone, che rappresenta nell’immaginario collettivo la capitale della mafia.

Perfino la Frankfurter Allgemeine nell’inserto domenicale consiglia di visitare la Sicilia, puntando su Lampedusa dove i lettori potranno avere più di una sorpresa positiva, e avranno modo di conoscere il luogo simbolo dell’immigrazione verso l’Europa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: