ULTIM'ORA

Cucina che vai… natura che trovi: “caserecce con pesto alla siciliana”


Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di pomodoro, 1 mazzetto di basilico, sale, pepe, 100 g di parmigiano grattugiato, 1-2 spicchi d’aglio, 1/2 bicchiere di olio d’oliva, 50 g di pinoli, 150 g di ricotta, 400 g di pasta casereccia.

Il pesto alla siciliana è un ottimo condimento per la pasta, e come tutte le ricette regionali ne esistono varie versioni che prevedono l’utilizzo di diversi ingredienti; il pesto trapanese, ad esempio, è preparato con pomodori, basilico, mandorle, olio e nient’altro. Il pesto alla siciliana nell’immaginario collettivo è quello preparato con la ricotta, forse anche per via delle varie pubblicità di sughi già pronti che lo pubblicizzavano composto con quegli ingredienti. Le casarecce con pesto alla siciliana qui presentate sono un ottimo primo piatto estivo, sia per la freschezza degli ingredienti sia perché il condimento viene preparato a crudo, e quindi ben si presta alla preparazione di una pasta fredda. Per preparare le caserecce con pesto alla siciliana iniziate pulendo e lavando i pomodori, tagliateli quindi in due e dopo aver tolto la parte bianca interna vicino al picciolo, eliminate i semini e il liquido in eccesso con un cucchiaino; metteteli quindi in un recipiente o direttamente nel frullatore aggiungete la ricotta e il parmigiano grattugiato. Incorporate poi il basilico lavato e asciugato, i pinoli, lo spicchio d’aglio e l’olio. Se volete mantenere un po’ di consistenza del pesto alla siciliana, potete usare il mixer ad immersione: il lavoro sarà un po’più lungo ma avrete un effetto meno cremoso, con pezzetti più visibili. In alternativa potete frullare il tutto in un mixer a bassa velocità, per controllare il grado di cremosità desiderata. Aggiustate il pesto alla siciliana con sale e pepe, poi mischiate il condimento ottenuto con le casarecce che nel frattempo avrete lessato in acqua salata e scolato molto bene al dente; servite le casarecce con pesto alla siciliana immediatamente, guarnendo il piatto con qualche foglia di basilico e qualche pinolo intero.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: