ULTIM'ORA

Controlli dei Carabinieri del N.I.L. a Siracusa e provincia: individuati lavoratori in nero, sospese 3 attività ed elevate sanzioni per quasi 35 mila euro


News Siracusa: nella settimana appena trascorsa, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, d’intesa con il Dirigente f.f. dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro ed in stretta sinergia con i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, hanno condotto una serie di controlli in 12 ditte con sede in provincia.

L’esito degli accertamenti ha fatto emergere che in un’autocarrozzeria della zona nord della provincia e in un’azienda agricola della zona sud, i rispettivi titolari avevano impiegato sistemi di videosorveglianza per controllare il lavoro dei propri dipendenti senza aver mi chiesto l’autorizzazione all’ispettorato del lavoro di Siracusa. 11 sono stati i lavoratori impiegati in nero accertati dai militari.

Tra i casi più eclatanti, il controllo di un negozio di abbigliamento del nord della provincia ha fatto emergere l’impiego in nero di tre lavoratori di origine cinese sui tre presenti al momento dell’accertamento; a Siracusa un esercente di pesca d’altura a bordo del suo peschereccio che batteva le acque antistanti il porto di Marzamemi, impiegava ben 4 marinai in nero sugli otto imbarcati; in una pizzeria di Siracusa sono stati invece trovati al lavoro due dipendenti su due presenti al momento del controllo impiegati in nero.

Per tutte e tre le attività è stato adottato il provvedimento della sospensione dell’attività imprenditoriale. Nel corso dell’attività ispettiva sono inoltre state levate sanzioni amministrative ed ammende per quasi 35.000,00 €.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: