ULTIM'ORA

Consiglio Comunale: si torna in aula domani per regolamento autorizzazioni Ncc. Discusse oggi l’emergenza rifiuti, il decoro della Marina e l’area del nuovo ospedale


Palazzo Senato Siracusa TimesNews Siracusa: il Consiglio comunale torna in aula domani, alle ore 16, in seconda convocazione per continuare nella votazione dell’articolato del nuovo Regolamento per il rilascio di autorizzazioni di Ncc, noleggio con conducente, mediante l’utilizzo di velocipedi e motocarrozzette. Al momento della votazione di un emendamento presentato in aula dal consigliere Cetty Vinci che, con il parere tecnico contrario degli uffici, chiedeva di cassare l’articolo 3 laddove individuava il numero delle autorizzazioni da rilasciare, è venuto a mancare il numero legale: in aula erano presenti infatti solo 20 consiglieri.

In apertura dei lavori il consigliere Massimo Milazzo ha depositato la richiesta di convocazione urgente del civico consesso “Dedicata all’emergenza rifiuti ed aperta ai deputati nazionali, a tutti i sindaci della provincia, e soprattutto ai deputati regionali per conoscere chiaramente la politica che la Regione Siciliana intende perseguire sulla gestione dei rifiuti solidi urbani. Deve servire altresì ad esprimere soluzioni per evitare situazioni emergenziali legate all’ingolfamento delle discariche oggi operanti, eventualmente anche pensando con molto pragmatismo a recuperare l’operatività delle discariche esistenti non dismesse o per le quali sono state avviate pratiche di ampliamento. “Deve servire ancora– ha concluso Milazzo- a tracciare il percorso, anche tramite un serio ed efficiente sistema di raccolta differenziata, per un moderno ciclo di trattamento dei rifiuti solidi urbani quanto più possibile compatibile con la salvaguardia dell’ambiente”.

La prima parte della seduta ha registrato gli interventi dei consiglieri Salvo Sorbello, sulla situazione in atto nella II Commissione, ancora priva di presidente; Salvo Castagnino sull’attività della commissione Urbanistica nell’individuazione dell’area destinata ad ospitare il nuovo ospedale; Gaetano Firenze che ha chiesto immediati interventi a tutela della vivibilità e del decoro della “Marina”; Elio Di Lorenzo che ha chiesto l’anticipazione del punto riguardante la mozione di sfiducia al presidente Armaro, al pari dei consiglieri Cetty Vinci e Simona Princiotta; Alberto Palestro che è intervenuto per ricordare l’incontro odierno della commissione Urbanistica con il Soprintendente sempre per la vicenda riguardante l’area del nuovo ospedale; Gaetano Rabbito che, prendendo spunto dalla situazione di stallo della II Commissione ha preannunciato la presentazione di un atto di indirizzo finalizzato alla soppressione di questi organismi; ed infine Cosimo Burti che ha chiesto il prelievo dell’unico punto trattato e sul quale è poi mancato il numero legale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: