ULTIM'ORA

Città di Siracusa: termina con 1-1 la partita contro l’Aversa Normanna


aversa-città di siracusa siracusa timesNews:  il Città di Siracusa si fa raggiungere al 90’ e perde la possibilità di uscire vittorioso dal Bisceglia di Aversa. Si è conclusa infatti con il risultato di 1-1 la partita con i campani, con le reti di Catania al 40’ e di Franco su rigore al 90’. Oggi si è giocato il recupero della 32esima giornata, non disputata il 20 marzo per la presenza di Calvanese nella rappresentiva di serie D che ha partecipato al torneo di Viareggio. Assente Orefice infortunato, in difesa torna Vindigni in coppia con Chiavaro, mentre davanti il terminale offensivo è Gallon con Dezai in panchina.

Avvio deciso dei locali che al 2’ si fanno pericolosi con Ramaglia che impegna severamente D’Alessandro. Lo stesso avanti normanno replica al 7’ con un colpo di testa alto.Gli azzurri sembrano contratti soffrono il dinamismo dell’Aversa, ma al 15’ Sibilli si guadagna un calcio di punizione dai 30 metri con Chiavaro che chiama alla parata Lombardo.Al 25’ punizione dal limite per  gli azzurri per fallo su Gallon imbeccato da Catania, ma Giordano e Chiavaro sprecano.

Locali ancora pericolosi al 27’ con Esposito che si trova tutto solo in area, provvidenziale intervento di Chiavaro in angolo. Al minuto 31 ancora Ramaglia di testa, da buona posizione, spreca schiacciando male di testa. Al 40’ il Città di Siracusa passa in vantaggio con Catania che di sinistro su assist di Sibilli trafigge il portiere campano. Massimo vantaggio con il minimo sforzo e lo stesso numero dieci azzurro al 45’ obbliga Lombardo alla respinta in angolo. Dopo 2’ di recupero si va al riposo con la squadra di Sottil avanti.

Nel secondo tempo al 48’ il neo entrato D’Ursi costringe D’Alessandro ad una strepitosa parata. Al 50’ proteste di Savanarola per un fallo di mani di un avversario, l’arbitro lascia correre. L’Aversa aumenta la pressione, colleziona angoli e costringe alla difensiva gli azzurri. Al 58’ entra Palermo per dare sostanza in mezzo al posto di Savanarola, mentre al 63’ è la volta di Djallo in luogo di Nappo.

Girandola di sostituzioni ed è la volta di Porcaro per Sibilli al 67’. Al 69’ gli azzurri potrebbero chiudere i conti ma Baiocco invece di tirare preferisce servire un compagno e l’azione sfuma. D’Alessandro è ancora decisivo su Djalloal 73’, poi Guastamacchia, un minuto dopo, spreca il pari a due passi dalla porta.  Al 90’ un presunto fallo di mani di Porcaro in area decreta il rigore che Franco realizza.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: