ULTIM'ORA

Città di Siracusa: domani partita contro il Marsala. Sottil “dobbiamo ripartire con il piglio giusto”. Intanto dal Genoa arriva Marghi


Marghi Città di Siracusa Siracusa Times

News Siracusa: domani, alle ore 14,30, al De Simone gli azzurri affronteranno il Marsala per la prima di ritorno.

Stamane rifinitura pre gara al De Simone e dopo il tecnico Andrea Sottil, ha diramato la seguente lista dei convocati: Viola, D’Alessandro, Serenari, Vindigni, Chiavaro, Orefice, Barbiero, Marino, Dentice, Marghi, Palermo, Giordano, Baiocco, Spinelli, Trofo, Catania, Gallon, Longoni, Sibilli, Dezai, Arena e Ricciardo. Indisponibili Savanarola, che potrà essere utilizzato nella gara con la Frattese del 24 gennaio, e lo squalificato Santamaria.

Come di consueto il tecnico azzurro, Andrea Sottil si è intrattenuto con i cronisti.

“Abbiamo preso dei giocatori funzionali al mio impianto di gioco- esordisce Sottil– e grazie alle loro caratteristiche potrò anche variare moduli. La sosta ha rotto il ritmo e anche la continuità mentale e fisica, però in questo periodo abbiamo lavorato molto su questi aspetti. E’ fondamentale mantenere la giusta intensità, e quella di domani è una finale. Giochiamo in casa, c’è  l’obbligo di partire forte e col piglio giusto. Arriva una squadra di tutto rispetto, ma per noi riparte un nuovo campionato e dobbiamo accelerare subito.  Appello al pubblico? So che la gente ci starà vicino perché come noi, vuole raggiungere l’obiettivo. I nostri tifosi ci daranno la giusta spinta per vincere. Mi dispiace per la tribuna Siringo perché vorremmo avere uno stadio più confortevole e pieno di appassionati”: conclude il tecnico

Ad arricchire la rosa dei giocatori, c’è un nuovo arrivato a disposizione di Mister Sottil. Si tratta dell’esterno destro Amedeo Marghi. Classe 1997, nato a Montevarchi in provincia di Arezzo, il giovane difensore dopo gli inizi nella Sestese, è approdato al Genoa con cui ha fatto tutta la trafila dai giovanissimi nazionali alla Primavera.

“Sono molto contento – ha dichiarato Marghi– avrò la possibilità di confrontarmi con elementi di esperienza dai quali posso imparare tanto. Darò il massimo per contribuire alla vittoria del campionato“.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: