ULTIM'ORA

Città di Siracusa, che mercato! Tris d’acquisti per la società azzurra: arrivano Savanarola, Dentice e Ricciardo


città di siracusaNews Siracusa: ancora mercato in entrata per il Città di Siracusa che mette a segno un tris d’acquisti. Un attaccante poliedrico, una prima punta di peso ed un giovane esterno difensivo infittiscono la rosa a disposizione di mister Sottil.

Giuseppe Savanarola, attaccante classe ’86

Giuseppe Savanarola, classe ’86, ritrova tra le file azzurre tanti amici, colleghi con cui ha condiviso l’esaltante esperienza di Agrigento. Capace di ricoprire più ruoli lì davanti, l’attaccante acese alza il tasso tecnico della squadra di Andrea Sottil. Savanarola vanta trascorsi nel Vittoria, Acireale, Paternò, Messina e le ultime due stagioni con l’Akragas, formazione con cui ha vinto lo scorso campionato di serie D.

“Sono contento di essere arrivato in una piazza importante come Siracusa – spiega l’estroso attaccante – ho ritrovato tanti amici e spero di ripetere gli stessi successi della passata stagione. Sono venuto per portare questa squadra in Lega Pro”.

pietro dentice

Pietro Dentice, esterno difensivo classe ’95

Un altro ex Akragas, l’appena ventenne Pietro Dentice è pronto a vestire l’azzurro. Dopo un inizio di stagione non entusiasmante al Reggio Calabria, l’esterno difensivo originario di Torre Annunziata sfrutterà la sua invidiabile verve per affermarsi già da subito pedina importante nel gioco aretuseo e replicare lo splendido successo dello scorso anno vissuto ad Agrigento.

“Sono felicissimo – afferma Denticequando il Direttore Laneri mi ha contattato non ho esitato un minuto. Sarà bello tornare a lavorare con molti compagni con cui ho condiviso una stagione meravigliosa. Sappiamo che non sarà facile, ma tutti dobbiamo dare il massimo per raggiungere il nostro obiettivo”.

giovanni ricciardo

Giovanni Ricciardo, centravanti classe ’86

Dopo il difficile inizio di stagione a Nardò, andrà a rinforzare ulteriormente il reparto offensivo del Città di Siracusa, Giovanni Ricciardo prima punta classe ’86. Andrea Sottil potrà dunque contare su un’arma in più che vanta una carriera di tutto rispetto in piazze di spessore ed un palmares con trascorsi a Caserta, Melfi, Matera, Casale, Fondi, Milazzo, Villacidrese e Igea Virtus.

“Ho grandissimi motivazioni – spiega il calciatore peloritano – non vedo l’ora di scendere in campo, e sono felice di essere tornato nella mia Sicilia. Mi sento a casa, e in una piazza del genere vincere è l’unica cosa che conta”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: