ULTIM'ORA

Città di Siracusa, c’è l’ok per l’agibilità della tribuna “Siringo”. Ventuno i convocati per la sfida di domani


 

Pensilina Stadio Nicola De Simone Siracusa TimesNews Siracusa: la tanto attesa ufficialità è finalmente giunta. La Commissione di vigilanza dei pubblici spettacoli ha dato l’ok per l’agibilità della tribuna “Siringo” che già da domani, nel match contro la Leonfortese, sarà riaperta dopo oltre 4 mesi. Ripristinata dunque la capienza effettiva dei 5.946 posti del Nicola De Simone.

Nel match contro gli ennesi, assenti gli squalificati Baiocco, Barbiero e Giordano e gli infortunati Vindigni e Marino. Ancora out anche Savanarola che oggi ha svolto lavoro in palestra e tornerà in gruppo martedì prossimo. Ventuno i convocati da mister Sottil: D’Alessandro, Viola, Serenari, Porcaro, Santamaria, Chiavaro, Orefice, Dentice, Marghi, Palermo, Spinelli, Trofo, Catania, Gallon, Longoni, Sibilli, Dezai, Arena, Ricciardo, Boscarino e Rizza.  

“La Leonfortese non ha ancora raggiunto il suo obiettivo – spiega il tecnico azzurro – a maggior ragione dopo i punti di penalizzazione che le sono stati tolti in settimana, anche se ha riguardato  il girone di andata. La sentenza è arrivata proprio alla vigilia della gara contro di noi . Andiamo avanti lo stesso, avremo la tribuna finalmente agibile e mi aspetto uno stadio pieno. L’apporto della nostra gente è fondamentale. Mi aspetto un avversario chiuso e con tanti uomini sotto la linea della palla. Bisognerà avere pazienza e far girare la palla velocemente. Servirà lucidità mentale e consapevolezza dei nostri mezzi”.

Cresce l’attesa in città per un obiettivo che è sempre più a portata di mano.

“Le ultime prestazioni hanno fatto riavvicinare anche gli scettici – conclude l’allenatore del Città di Siracusa – sono contento che la gente possa sostenere la squadra della propria città in un momento così importante e delicato. Sarà più stimolante per tutti”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: