ULTIM'ORA

Città di Siracusa: arriva un nuovo logo per la squadra aretusea


città di siracusa

News Siracusa: Un nuovo logo che pone fine ad equivoci e sterili polemiche.

La società ringrazia i tifosi e auspica una crescita generale di tutto l’ambiente e di chi ha a cuore le sorti azzurre.
Alla fine ha prevalso il buon senso nel nome e per amore di una maglia che è anche un ideale. Finalmente viene posta la parola fine alla querelle del logo che aveva calamitato l’attenzione degli sportivi negli ultimi giorni
Il Città di Siracusa avrà un nuovo logo, frutto della creatività dei suoi tifosi. Un logo che sarà consegnato alla società a tempo indeterminato.

Soddisfazione da parte del Direttore Generale Simona Marletta. “ Un logo che vuole sancire l’inizio di una nuova era per il calcio in questa città – spiega il dirigente azzurro – adesso è il momento di passare ai fatti, e di non perdersi in polemiche sterili e chiacchiere da bar. La nostra è una società che ama il dialogo, e che è molto attenta alle istanze della gente. Ancora una volta ha vinto il buon senso e l’amore per questa squadra. Basta quindi a discorsi poco costruttivi, e dietrologie che non hanno mai portato a nulla di buono. Vorrei che la gente comprendesse gli sforzi che stiamo sostenendo per far ripartire il calcio a Siracusa. C’è un progetto serio, e vorremmo i tifosi vicini, perché è nostra ferma intenzione dare continuità. Quella continuità, che è mancata negli ultimi anni, e che ha sancito per ben due volte la fine del calcio. Mi auguro – conclude il direttore generale – che, tutti insieme, si possa ripartire verso una stagione che deve essere vissuta intensamente, con il desiderio di tornare in palcoscenici consoni alle tradizioni di Siracusa”.

Sotto citiamo il comunicato integrale della Curva Anna

Un nuovo logo. Un logo che possa rappresentare sia la città ed il cuore pulsante sempre vivo dei suoi tifosi e sia la maglia che portiamo cucita sulla pelle.
Abituati in una città come la nostra dove tutto tende a diventare inesorabilmente tragedia, per metter fine ad una diatriba infinita sulla questione logo/marchio che vede diversi protagonisti contendersi i vari simboli scudati che negli anni sono stati storia delle vicende calcistiche aretusee, per evitare che di fretta l’attuale gestione proponga un nuovo simbolo senza alcuna consultazione, si è deciso di proporre un nuovo logo in modo da non dare adito a nessuno di continuare a giocare, strumentalizzare e speculare su ciò che per tutti noi è sinonimo di vita. Un nuovo logo nato dal restyling del vecchio logo A.S. SIRACUSA oggi, purtroppo, detenuto e bloccato da una vecchia società. Il logo del Leone laterale arancio con i bordi dorati su scudo azzurro. Il logo che ha caratterizzato l’infanzia di molti di noi e di tantissimi siracusani, e non solo, che vedono e continuano a vedere in esso l’emblema del calcio siracusano. Un logo che appartiene alla storia del movimento ultras cittadino sin dalla fine degli anni 70 e che viene rappresentato, tutt’oggi, in striscioni e bandiere. Un logo simbolo che molti, oltre ad averlo nel cervello, lo portano tatuato sulla propria pelle fino alla fine dei propri giorni. Il nuovo logo è stato pensato, studiato ed eseguito sulla base dello scudo sopracitato, dove si è cercato di applicare come concetto grafico la traslazione rotante di 90° della testa raffigurata, in modo che dalla vista laterale della testa del leone si passi ad una visione frontale, sempre con il colori del precedente interno leone arancio con bordature dorate e nere, inserito su scudo azzurro con perimetro dorato. Sappiamo benissimo che ci sono dieci milioni ed oltre di leoni e loghi che potrebbero essere più belli e sabbiamo benissimo che ci sarà chi pro e chi contro a questo progetto con la solita esclamazione: “si poteva fare di meglio”.
Il nostro unico scopo, però, è quello di metter fine a questa annualmente fastidiosa situazione, e con questo logo che sarà gestito da tutti i siracusani, senza che nessuno se ne impossessi, si è voluto tramite restyling rendere memoria a quel leone che per noi sarà unico per sempre…
Adesso pretendiamo che questo leone sia sempre più forte e che lotti fino alla morte!

Siracusa Ultras

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: