ULTIM'ORA

Chiude in bellezza la mostra fotografica “Immagini di Siracusa”. Trecento ingressi tra cittadini e turisti


giovani per siracusaNews Siracusa: si è conclusa sabato, 6 luglio, con la conferenza “Santa Lucia tra devozione e tradizione”, la mostra fotografica “Immagini di Siracusa”, di Ettore Spicuglia e Milena Adragna, organizzata e promossa da Giovani per Siracusa in collaborazione con Italia Nostra e Artigianando.

La mostra ha registrato un bilancio postitivo, circa 300 presenze fra cittadini e turisti, che hanno potuto ammirare le bellezze della città attraverso gli scatti di Milena Adragna e Ettore Spicuglia.

“L’obiettivo è stato centrato – dichiarano gli organizzatori Alessandro Maiolino e Annalisa Romano, rispettivamente Presidente e vice Presidente di Giovani per Siracusaperché molti hanno voluto recarsi a Palazzo Guttadauro per ammirare le foto dei nostri due concittadini. Risultato raggiunto anche per le conferenze che hanno voluto ancor più approfondire la conoscenza del nostro territorio, infatti si è parlato dell’evoluzione storico-culturale della città, della Fondazione INDA e di Santa Lucia, e a tal proposito vogliamo ringraziare i relatori, di primissimo ordine: Lucia Acerra, Enrico Di Luciano e Giuseppe Piccione“.

“Un ringraziamento particolare – dichiarano Maiolino e Romano   va a Italia Nostra che ci ha concesso l’utilizzo della loro sede di via Alagona e per la sempre gentile e cortese attenzione dimostrata per ogni nostra iniziativa. Altro ringraziamento va alla Deputazione della Cappella di Santa Lucia, che proprio sabato ha voluto portare alla conferenza il vascello argenteo donato dalla comunità argentina a Siracusa in ricordo del miracolo del 1646. Motivo di gioia per noi perché è la prima volta che il vascello lascia il Centro espositivo Luciano per presenziare ad un evento”.

“Auspichiamo che eventi come questi possano essere replicati anche in location prestigiose della nostra città. Giovani per Siracusa – concludono Maiolino e Romano – sono sempre in prima linea per organizzare qualcosa di carino e di enorme interesse culturale per la nostra magnifica città”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: