ULTIM'ORA

Catania: la “Lectura Dantis” in uno dei più bei “balconi” di Catania, per la regia di Agostino De Angelis


 foto di De Angelis-Dante

Catania: la sera del 4 Agosto l’incantevole terrazza della Chiesa alla Badia di Sant Agata a Catania risuonerà, in occasione dei 750 anni dalla nascita del Sommo Poeta, proprio dei versi dell’indimenticato Padre della Lingua Italiana. Tale suggestivo scenario, a lungo rimasto lontano da occhi che lo potessero ammirare ed apprezzare, accoglierà lo Spettacolo Teatrale “Lectura Dantis “- Inferno Purgatorio e Paradiso, per la regia e adattamento di Agostino De Angelis.

Lo Spettacolo, già portato in scena al Teatro Antico di Segesta, di Lecce e al Centro di Cultura Italo-Tedesco Villa Vigoni di Loveno di Menaggio, si inserisce all’interno del Progetto Nazionale 2015 “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” e ripercorrerà i momenti salienti del celebre viaggio nell’oltretomba, con gli interventi di attori, l’accompagnamento musicale del M° Valerio Massaro, il movimento coreografico di Danzainsieme con Alessandra De Meo e Antonella Nicosia ed il supporto di semplici luci di scena volte a valorizzare lo straordinario sito.

In scena con De Angelis, Marco Scuotto, Martina Lauretta, Adriano Longo, Sara Calvo, Salvatore Cataudella, Giuseppe Blandino ed altri, con la partecipazione straordinaria della stilista Eleonora Altamore con l’abito di scena dedicato a Sant’Agata indossato da Sofia Drag. L’evento, promosso dall’Arcidiocesi di Catania, nella persona dell’Arcivescovo sua Ecc. Mons. Salvatore Gristina e con la collaborazione del rettore della Badia Padre Massimiliano Parisi, sarà patrocinato dal Comune di Catania, dalla Regione Siciliana-Assessorato ai Beni Culturali e Identità Siciliana, dalla Fildis, dalla rivista Archeologia Viva, Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa e dall’ Istituto per la Cinematografia e Televisione “R. Rossellini” di Roma.

La “Lectura Dantis” si terrà alle ore 20,30, con una replica alle 22,30. Il contributo, che sarà possibile versare anche la sera stessa in loco, è di euro 10, ed il ricavato verrà devoluto per l’ampliamento del percorso “Un balcone sul Barocco di Catania”. Fotografia di scena a cura di Valerio Faccini. Organizzazione Associazioni Extramoenia e ArchéoTheatron.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: