ULTIM'ORA

Catania, Gelato Festival 2015: seconda tappa siciliana tra sapori tipici ed innovazione


gelato festival siracusa timesNews Catania: dopo il successo della tappa di Palermo (leggi qui), Gelato Festival giunge nel capoluogo etneo per concludere il tour dell’Isola, esaltandone il folklore ed i sapori tipici. L’originalità dei maestri gelatieri si fonde dunque ad ingredienti di prima scelta e a tecnologie di produzione avanzate per ricercare così quel delicato equilibrio che unisce il vecchio al nuovo, il classico al moderno, la tradizione all’innovazione.

In Piazza Università a Catania, dal 30 luglio al 2 agosto, sarà direttamente possibile ammirare la maestria dei gelatieri grazie al “Buontalenti“, il primo laboratorio mobile da gelateria creato a vista. Qui, sette maestri gelatieri si sfideranno con altrettanti gusti originali. Chi la spunterà, al termine della tappa etnea, verrà “eletto” miglior gelatiere. Il voto combinato di giuria popolare e tecnica decreterà il vincitore, che prenderà poi parte alla finale europea di Gelato Festival, in programma dal primo al 4 ottobre 2015 a Firenze. Inoltre, in esclusiva per le tappe siciliane, la Tecnobox assegnerà, al gelatiere che avrà meglio presentato e conferito il miglior aspetto visivo al proprio gusto in coppetta, il premio “Miglior Presentazione” durante la premiazione di domenica sera.

I gelatieri in gara sono: Massimiliano Giannone (dolceria Giannone), Nicola Salerno (gelateria Il bignè), Davide Mercatini (gelateria Francalanza), Daniele Corsaro (pasticceria Ajello), Nunzio Napoli (gelateria Très Noir), Lorenzo Maloni (gelateria Quaranta) e Antonio Panebianco (gelateria Xocolate). Ciascuno di questi, proporrà un gusto innovativo, che sappia aggiungere un pizzico di creatività e fantasia all’uso ordinario di prodotti tipici locali. Prelibatezze e delizie che, pur rispecchiando l’intenso legame con la Sicilia, sempre musa ispiratrice, incontreranno nuove e contrastanti note, nella ricerca quasi spasmodica di novità ed originalità. Dalla mandorla d’Avola al croccante al sale rosa dell’Himalaya, dal gelato Cavour al macaron ai lamponi, passando per il gusto cioccolato e cannella, Pistakiosa e Kenia.

Protagonisti in questa prossima tappa catanese di Gelato Festival, saranno anche i prodotti da forno tradizionali. Vuole essere, questo, un omaggio alla Sicilia, patria della celebre “brioscia cu’ tuppu”. La degustazione dei gusti di Gelato Festival, in particolar modo quelli realizzati dai migliori gelatieri dell’Isola nelle tappe di Palermo e Catania, sarà dunque accompagnata da morbide brioche appena sfornate. Un’iniziativa nel segno del gelato ed indiscutibilmente Made in Sicily.

In terra siciliana, proprio in occasione di quest’ultima tappa etnea, la kermesse Internazionale del gelato, ha inoltre deciso di formare una partnership con il più importante evento del territorio, il Nirvarata Festival, per legarsi sempre più anche alla tradizione siciliana per eccellenza: la granita.

Fulvio Massimino, vincitore per ben due edizioni del premio “Granita dell’Anno” nell’ambito della manifestazione “Nirvarata – il rito della Granita Siciliana” sarà ospite della tappa di Catania di Gelato Festival domenica 2 agosto e, dalle ore 16 alle ore 17, realizzerà la granita “San Valentino”, vincitrice dell’edizione 2015 oltre che le classiche granite.

Gelato Festival, ambasciatore del gelato italiano e vetrina indiscussa del gelato “Made in Italy”, in questo percorso, ha al proprio fianco Expo 2015. A tale proposito è stato persino ideato dai direttori tecnici di Gelato Festival 2015, Antonio Mezzalira e Giorgio Zanatta in collaborazione con Fructa&Co, il gusto per Expo. Si tratta di un sorbetto di mango con variegatura di kiwi e fragola, molto indicato per gli intolleranti al latte.

Ad accompagnare, infine, il gusto Expo, in tutte le tappe del Festival, anche il vero gusto di Nutella, Gold Sponsor dell’intero tour, il nuovo gelato Amor ispirato a una delle versioni dei celebri snack di casa Pernigotti  “Amor&Pleasure” ed il gusto Buontalenti, a base di panna e crema della gelateria Badiani.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: