ULTIM'ORA

Catania, cade dagli scogli e muore il chirurgo rapito dall’Isis in Libia e poi liberato


ignazio scaravilli - siracusatimesNews Catania: era sfuggito ad un drammatico sequestro in Libia, ma non al suo destino. Ignazio Scaravilli, 71 anni, chirurgo ortopedico, è morto trascinato in mare da un’onda anomala mentre era sugli scogli del porticciolo di San Giovanni Li Cuti a Catania. L’uomo, nel gennaio dell’anno scorso era stato rapito in Libia dove si era recato per operare in un ospedale di Tripoli, poi liberato e rientrato in Italia il 9 giugno del 2015. La notizia è stata confermata dal fratello dell’uomo alla polizia di Stato, intervenuta sul posto. La conferma anche in un post nel profilo facebook di Ignazio Scaravilli: “Un saluto e un grazie a tutti. Sono il figlio di Ignazio e purtroppo la notizia che avete letto è vera. Ancora grazie”. I funerali verrano celebrati oggi pomeriggio, 27 agosto, alla chiesa di Cristo Repubblica.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: