ULTIM'ORA

Cassibile: rissa tra un siracusano e due marocchini, arrestati dai Carabinieri


carabinieri5News Cassibile: i Carabinieri della Stazione di Cassibile hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di rissa aggravata e danneggiamento, il siracusano Amata Fabio, classe 1982, con precedenti di polizia, ed i cittadini di origine marocchina Belqaid Toufiq e Tabit Rochdi, classi 1977 e 1982, di cui solo il primo già noto alle Forze di polizia. Su segnalazione pervenuta da cittadini, i militari della Stazione CC di Cassibile sono intervenuti in via Fontane Bianche per sedare una rissa scaturita da futili motivi ed acuita dal consumo di alcol da parte dell’Amata.

I tre soggetti sono stati bloccati mentre erano intenti a colpirsi con calci e pugni. Nelle fasi più concitate, spingendosi, i tre hanno anche danneggiato lievemente due vetture parcheggiate nelle vicinanze, i cui proprietari hanno già sporto denuncia ai Carabinieri per il danno subito. Al termine delle formalità di rito, i due cittadini marocchini sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre l’Amata Fabio, in ragione di altre vicende pregresse che lo riguardano e che ne rendono inopportuna la collocazione ai domiciliari, è stato associato presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nell’occorso, l’Amata Fabio ha riportato ferite lacero-contuse giudicate guaribile in giorni sette, il Belqaid è stato dimesso con prognosi di giorni dieci per i traumi agli arti riportati; illeso il terzo soggetto ed i militari intervenuti per sedare la rissa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: