ULTIM'ORA

Carlentini: Amoddio e Cirone intervengono sul rinvio a giudizio del sindaco Basso


Amoddio

On.le Avv. Sofia Amoddio, deputata nazionale

News Carlentini: la deputata nazionale Sofia Amoddio e la deputata regionale Marika Cirone intervengono in merito al rinvio a giudizio del primo cittadino di Carlentini, Giuseppe Basso.

“La comunità di Carlentini vive un momento di particolare difficoltà a seguito del rinvio a giudizio che ha raggiunto il Sindaco e un suo Assessore – dichiarano Amoddio e Cirone Al di la degli aspetti giudiziari che seguiranno il loro corso e sui quali non è lecito formulare anticipazioni, si pone con evidenza il tema della credibilità delle istituzioni e dell’etica pubblica tanto più, quando i propri rappresentanti vengono raggiunti da provvedimenti che sollevano il conflitto di interessi.

Sorprende che il massimo consesso cittadino non sia stato chiamato a un dibattito pubblico su questioni che mettono in discussione il rapporto tra elettori ed eletti e non abbia formulato un proprio indirizzo. Il PD non è animato da sentimenti giustizialisti, né tanto meno dagli argomenti tipici di un’ antipolitica a buon mercato.

Abbiamo a cuore, però, che le scelte di una comunità siano improntate a trasparenza, correttezza, fiducia e queste, sin dall’inizio di questa consiliatura e oggi più che mai, non sono affatto chiare.

Resta il nostro apprezzamento – concludono Amoddio e Cirone – per le decisioni a suo tempo assunte dal Segretario del Circolo nei confronti di una soluzione amministrativa claudicante, decisioni oggi avvalorate da una situazione politica/amministrativa /etica particolarmente indebolita”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: