ULTIM'ORA

Canicattini Bagni, si allaccia abusivamente alla rete elettrica: i carabinieri arrestano un uomo


b65b8acb-bf6e-4f89-9d00-b5aa2e2fbaa0

News Canicattini Bagni: ieri, durante il servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Canicattini Bagni hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica Pasqualino Tinè, classe 1957, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

L’uomo aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica collegando l’impianto della propria abitazione di campagna direttamente ad un traliccio dell’Enel. I militari dell’Arma, insieme a personale specializzato dell’Enel, hanno effettuato una verifica riscontrando che l’uomo aveva effettivamente manomesso il misuratore annesso ad un palo dell’Enel, collegandovi un cavo di circa 20 metri a cui aveva allacciato l’impianto elettrico della propria abitazione. Al momento non è possibile stimare con esattezza l’esatta entità del furto.

Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: