ULTIM'ORA

Canicattini Bagni: rubano in un terreno, arrestati


Carabinieri

Immagine di repertorio

News Canicattini: nel corso della notte, a Canicattini Bagni in contrada Garofalo, sono stati sorpresi in flagranza del reato di furto aggravato Zivillica Lorenzo, classe 1988, con precedenti di polizia; Cassarino Paolo, classe 1995, con precedenti di polizia; Cugno Paolo, classe 1991, con precedenti di polizia.

I militari intenti nell’ordinario servizio di perlustrazione, transitando lungo la S.P. 14 Maremonti, hanno notato i tre uomini che caricavano nel cofano di un’autovettura attrezzatura varia da giardinaggio. Gli uomini non hanno fornito logiche spiegazioni sulla provenienza di quegli attrezzi, che in effetti in seguito ad accertamenti si sono rivelati essere la refurtiva. I tre sono stati dunque condotti in caserma per le indagini del caso.

I Carabinieri hanno prontamente effettuato un sopralluogo nei terreni in cui erano stati sorpresi gli uomini. Grazie all’ispezione è stato individuato un magazzino la cui porta risultava chiaramente forzata e dove all’interno vi era un evidente soqquadro. Rintracciato il proprietario, lo stesso riconosceva come propria tutta la refurtiva presente nel cofano della vettura. Nello specifico, un decespugliatore, una bicicletta, una motosega, un martello pneumatico, una cassetta con attrezzi da lavoro di vario genere ed una scala in alluminio pieghevole, per un valore complessivo di circa 3000 euro, il tutto restituito al legittimo proprietario. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni al regime degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il tribunale di Siracusa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: