ULTIM'ORA

Canicattini Bagni, in arrivo oltre un milione di euro dalla Regione per l’ammodernamento del campo sportivo


News Canicattini Bagni: è stato notificato ieri al Comune il Decreto di finanziamento di 1.282.319,21 euro, n. 3487 del 22/12/2017 emanato dall’Assessorato regionale al Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e registrato dalla Regione alla fine dell’anno, per i lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento del vecchio campo di calcio in via Solferino.

L’Ufficio Tecnico del Comune è già al lavoro per preparare gli atti propedeutici al bando di gara per i lavori. Il progetto, redatto dall’Ing. Sebastiano Roccazzello, e finanziato con i fondi del Programma FSC 2014/2020 “Patto per la Sicilia”, riguarda i lavori di rifacimento del terreno di gioco che sarà realizzato in erba sintetica in sostituzione della terra battuta, la realizzazione del nuovo edificio per gli spogliatoi, ed ancora, la realizzazione della recinzione perimetrale, l’adeguamento delle tribune e la realizzazione delle vie di accesso e uscita dal vecchio campo sportivo, in aggiunta a nuovi servizi igienici e un nuovo locale per la biglietteria.

Un’opera attesa da lunghi anni, se si tiene conto che il campo sportivo di Canicattini Bagni è stato realizzato intorno agli anni ’30 in terra battuta, adiacente al quale, negli anni ’80 è stato costruito il Palazzetto dello Sport coperto. Il progetto è stato voluto e presentato dalla passata Amministrazione comunale del Sindaco Paolo Amenta, curato dall’allora Assessore allo Sport, Salvatore La Rosa, e il cui iter di finanziamento si è concluso subito dopo l’insediamento del nuovo Sindaco, Marilena Miceli, che ha così potuto completare il lavoro amministrativo.

“La notifica del Decreto di finanziamento dell’ammodernamento del campo sportivo – ha dichiarato il Sindaco Miceliche attendevamo ormai da qualche settimana, dopo la conclusione di tutte le procedure amministrative richieste dalla Regione, ci mette finalmente nelle condizioni di poter attivare il percorso del bando di gara e, quindi, nei tempi dovuti, l’affidamento dei lavori che la città e gli sportivi canicattinesi attendono da anni”.

“Questo moderno adeguamento del nostro vecchio campo di calcio – ha spiegato primo cittadino – nasce dalla lungimiranza degli amministratori che mi hanno preceduto, della Giunta precedente, della quale mi onoro aver fatto parte, guidata dall’allora Sindaco Paolo Amenta, con Assessore allo Sport il collega Salvatore La Rosa, uomo di sport che ne ha curato ogni minimo particolare”.

“Per noi – ha concluso Miceliil campo di calcio non è solo l’impianto per l’attività calcistica della città e per tutti i giovane dell’area montana, quindi una infrastruttura di aggregazione e socializzazione, ma anche un moderno impianto per le attività turistiche (si pensi al Palio di San Michele) e alle iniziative extra nazionali, coinvolgendo paesi come Malta e Tunisia, con il quale in questi anni, tramite il Gal Val d’Anapo, abbiamo stipulato protocolli d’intesa culturali, turistico e commerciali”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: