ULTIM'ORA

Canicattini: aggiudicata la gara per i lavori di riqualificazione e manutenzione delle facciate e della copertura del lato nord del Palazzo Municipale


News Canicattini: aggiudicata, dall’Ufficio Tecnico del Comune di Canicattini Bagni, la gara relativa la gara per la riqualificazione, recupero e manutenzione delle facciate e della copertura del lato nord del Palazzo Municipale che si affaccia su via Principessa Jolanda e via S. Pellico.

Il progetto, è stato redatto dallo stesso Ufficio Tecnico, progettista il Geom. Emanuele Roccaro, Rup il Geom. Capo del 3° Settore, Giuseppe Carpinteri, ed è stato finanziato per un importo di 810.900 euro dall’Assessorato regionale delle Infrastrutture e Mobilità,  attraverso il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020.

I lavori riguarderanno il consolidamento (con cappotto termico) delle due facciate del Palazzo Municipale, realizzate in epoca recente, il rinnovo degli infissi, il rifacimento di tutti i servizi igienici e la copertura esterna (terrazzamento) della  struttura, dove verrà installato un moderno impianto fotovoltaico da 20 Kwh oltre al solare termico. L’impresa vincitrice inizierà i lavori il prossimo 7 Gennaio 2018.

Nella parte del Palazzo Municipale oggetto dei lavori di recupero, manutenzione straordinaria delle facciate e della copertura, sono allocati la maggior parte degli uffici, l’Aula consiliare, la Polizia Municipale, i Servizi Sociali, il parco macchine, l’Ufficio di Collocamento, l’Agenzia di Sviluppo degli Iblei con relativi apparati tecnici, gli archivi dell’Ente, la sede della Banda musicale, e al piano terra l’Ufficio postale.

La riqualificazione del Palazzo Municipale si aggiunge alle altre opere di riqualificazione e sostenibilità avviate dalla passata Amministrazione comunale del Sindaco Paolo Amenta,  negli edifici pubblici, attraverso il risparmio energetico e addirittura la produzione pulita di energia, con il fotovoltaico, e in molte aree della città, da via XX Settembre, alla piazza, a via Principessa Jolanda e via Grimaldi.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: