ULTIM'ORA

C.C. Ortigia tra agonismo e solidarietà: un sabato di pallanuoto dedicato ad Emergency


cc_ortigia_emergencyNews Siracusa: tra agonismo e solidarietà. Un sabato di pallanuoto dedicato a Emergency pensando anche ai tre punti da conquistare. È questo il sabato biancoverde che il Circolo Canottieri Ortigia ha pensato di realizzare in occasione dell’ottava giornata di campionato, ospite il Genova Quinto di Marco Panaguzzi.

Biglietto di ingresso fissato a 5 euro, ragazzi sotto i 12 anni gratis se accompagnati da un adulto, e tutto il ricavato destinato a Emergency che, per il secondo anno consecutivo, è uno dei charity partner del sodalizio biancoverde. “Ripetiamo con grande entusiasmo questa iniziativa – ha ricordato il vice presidente Marcello Marotta – Sosteniamo con grande convinzione e impegno il lavoro dei volontari di Emergency e non escludiamo, ricevuti tutti i permessi necessari, di visitare il campo logistico all’interno del porto di Augusta”.

La squadra, che ha aderito con grande gioia all’iniziativa di sabato, entrerà in piscina accompagnata dai giovani migranti che, da qualche giorno, hanno iniziato il progetto “Open water” organizzato dall’Ortigia con la collaborazione della Farmacia Valvo. “Alcuni di questi giovani migranti, durante la traversata per arrivare sulle coste siciliane, – ha aggiunto Yiannis Giannouris – hanno visto annegare padri, madri, fratelli, sorelle o amici. Ora stanno imparando a nuotare grazie a questo progetto e la giornata dedicata ad Emergency è un momento che tutta la città deve vivere con intensità. Dalla Grecia si sono già congratulati con noi per quest’iniziativa. Anche nel mio paese l’accoglienza è un valore; sabato sarà importante esserci. La testa sarà sicuramente ai tre punti da conquistare in acqua – ha voluto sottolineare Sebi Di Luciano, numero 5 biancoverde – ma con il cuore chiediamo a tutti gli sportivi di venire a tifare per noi e sostenere Emergency”.

L’intera società è al lavoro per richiamare pubblico e sensibilizzare quanta più gente possibile. Sport e solidarietà è un connubio imprescindibile e l’Ortigia ne vuole essere uno dei trascinatori. “Tutti i nostri giocatori sono consapevoli del loro ruolo sociale. – ha ricordato Valerio Vancheri, presidente del Circolo – Sanno quanto la società tenga a far vedere quanto chi è più fortunato deve mettersi a disposizione degli altri. Questo è un luogo dove lo sport si pratica e si insegna. Ma è un luogo che si può prestare a tante azioni di solidarietà. L’Ortigia lo fa da tempo. Sono sicuro che sabato anche coloro i quali preferiscono affidarsi molto spesso alle parole, anche ingiustificate, saranno qui, con noi, per dimostrare che i fatti contano di più”. La prevendita è aperta da oggi all’interno della segreteria del Circolo Canottieri Ortigia e andrà avanti, naturalmente, fino a sabato prossimo, 3 dicembre.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: