ULTIM'ORA

Bufera giudiziaria al Comune di Siracusa, Evoluzione civica: “Garozzo rassegni le dimissioni”


rsz_wp_20151031_003News Siracusa: la segreteria del gruppo politico “Evoluzione Civica” interviene sugli eventi giudiziari che coinvolgono prima il Consiglio Comunale adesso la Giunta consegnano alla Città di Siracusa un quadro d’accusa gravissimo, tutto al vaglio della Magistratura.

“Non sta a noi indagare e giudicare –  dicono –  ma il buon nome e la dignità di tutta la nostra comunità sono lesi dagli atti e dai metodi di chi ha privilegiato i propri interessi rispetto a quelli della Città.

Dalla questione morale, al totale fallimento dell’azione politico-amministrativa. I principali punti di debolezza, tutti contenuti in un manifesto presentato oggi alla stampa da Evoluzione Civica, che chiede le dimissioni del sindaco di Siracusa Garozzo :

igiene pubblica, raccolta differenziata ; inesistenza di un piano per le politiche abitative e reddito minimo ai meno abbienti; mancate opportunità di sviluppo attraverso i fondi comunitari dell’Unione Europea; nessuna nuova tangibile iniziativa infrastrutturale per un serio sviluppo economico; viabilità inadeguata e caotica per la mancata approvazione dei piani del traffico; tasse locali, le più alte a livello regionale e nazionale con servizi inadeguati; spreco del denaro pubblico in consulenze irrilevanti ed inconcludenti; assenza di politiche culturali con destagionalizzazione del turismo; mancato completamento del porto turistico e commerciale; mancata attuazione della Legge Anticorruzione; inesistenza della manutenzione scolastica; impianti servizio idrico vetusti e carenti; inesistenza di un piano del commercio; assenza di controllo del territorio. Non manca nulla nella lista di critiche rivolte al sindaco e alla sua amministrazione.

“Giancarlo Garozzo  – conclude Evoluzione Civica – prenda atto della realtà e con senso di responsabilità sollevi la città dall’imbarazzo e dalla vergogna, rassegnando le dimissioni da Sindaco”

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: