ULTIM'ORA

Buccheri, I ART/Reading: debutto di “Sicilia Segreta”


guido ballo (dx)

News Buccheri: un tunisino, un polacco, un austriaco e un italiano. Sono i grandi poeti contemporanei protagonisti, con i loro versi, di “Sicilia Segreta”, produzione per il Festival I ART della Pocket Poetry Orchestra, ensemble musicale specializzato nel rapporto tra musica e letteratura coordinato in questa occasione da Biagio Guerrera e dal compositore/arrangiatore Giovanni Arena.

Il debutto domani 31 luglio a Buccheri (Sr), alle 22.  

Il progetto nasce da una selezione di testi dei poeti Jaroslaw Mikolajewski, Moncef Ghachem e Peter Waterhouse – in residenza artistica  in Sicilia per I ART nella primavera del 2015 –  cui si aggiungono i poemi di Guido Ballo, grande poeta e intellettuale nato ad Adrano (Ct), all’inizio del Novecento, e vissuto a Milano dove si è spento nel 2010 dopo aver insegnato per oltre quarant’anni Storia dell’Arte all’Accademia di Brera.

Spiega Guerrera: “Ai nuovi viaggiatori letterari che raccontano la Sicilia da angolazioni  inedite e sempre affascinati dal contesto storico e paesaggistico, si affianca lo sguardo di Ballo,raffinato critico e poeta, che con la sua appassionata ricerca linguistica racconta la Sicilia attraverso le secolari stratificazioni storiche e linguistiche”.

Lo spettacolo presenterà anche dei video originali, realizzati da Documenta OTP (Alessandro Aiello e Giuseppe Di Maio) e dal regista/videomaker Carlo Lo Giudice (e che si avvale della partecipazione dei giovani performer di Isolaquassùd Liquid Company). Interverranno: Faisal Taher voce, Simona Di Gregorio voce e organetto, Biagio Guerrera voce, Vincenzo Gangi chitarra e voce, Giovanni Arenacontrabbasso e voce, Marina Borgo marimba e percussioni, Riccardo Gerbino tabla, percussioni

L’incontro “Sicilia Segreta” – che avrà una seconda tappa a Catania, l’8 settembre (Cortile Platamone) con ospite d’eccezione l’attore milanese Cochi Ponzoni – è incluso nel Festival I ART, il grande contenitore di eventi multidisciplinari che fa parte dell’omonimo progetto comunitario, capofila il Comune di Catania, ideato e diretto da I World.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: