ULTIM'ORA

Bretella autostradale Noto-Pachino, Vinciullo: “CAS, se ci sei batti un colpo!”


 

vinciullo siracusa times

On. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS

News Siracusa: l’On. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione Bilancio e Programmazione all’ARS, si esprime circa la realizzazione della bretella di collegamento fra lo svincolo autostradale del lido di Noto e la Strada Provinciale 19 Noto  Pachino, sferrando un duro attacco al CAS, Consorzio per le Autostrade Siciliane.

Nel giugno del 2009 – ha dichiarato l’On. Vincenzo Vinciullo a seguito di una mia puntuale e personale battaglia durata lunghi anni, sono stati finanziati i lavori per la realizzazione di una bretella di collegamento fra lo svincolo autostradale del lido di Noto e la Strada Provinciale 19 Noto – Pachino. I lavori sono stati aggiudicati nel 2010, consegnati nel 2011 e dovevano essere completati entro il 20 luglio del 2014″.

“Ad oltre 14 mesi dalla data prevista per la fine dei lavori – ha continuato Vinciullo   l’opera non solo non è stata consegnata, ma i lavori sono totalmente fermi, nonostante vi siano tutte le condizioni climatiche ed ambientali per poterli completare. Direte che ai ritardi biblici siamo abituati, che non si capisce il motivo per il quale si protesta per il mancato raggiungimento di un obbiettivo, che il CAS più che Consorzio per le Autostrade Siciliane è un Ente che ha complicato la vita ai siciliani”. 

“Qualcuno, secondo me – ha proseguito l’Onorevole – dirà pure che le accuse sono strumentali, perché il ritardo nella consegna di un’opera è un fatto naturale e perciò giustificabile. Ho depositato l’ennesima interrogazione parlamentare sull’argomento, al fine di smuovere il CAS a fare riiniziare i lavori. Non possiamo continuare a tacere di fronte ad una situazione che dal punto di vista amministrativo ha un solo termine con il quale può essere definita: vergognosa! Ma nello stesso tempo, siamo determinati a non mollare e a chiedere il mantenimento degli impegni assunti con dei contratti firmati e che non vengono ad oggi onorati”. 

“Caro CAS ha concluso l’On. Vinciullo – se ci sei batti un colpo, altrimenti rinuncia alla tua attività istituzionale che solo danno causa alla Sicilia”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: