ULTIM'ORA

Avola, un bar del centro storico gestito senza licenza, sanzioni per 18 mila uero


avolaNews Avola: un bar fantasma in pieno centro storico. Un noto esercizio commerciale svolgeva l’attività non dichiarata di bar, pasticceria e gelateria avvalendosi di un identificativo fiscale riconducibile ad un ente no profit esercente un’attività completamente diversa da quella realmente svolta. Questo è quello che hanno scoperto gli uomini della Guardia di Finanza, insieme a un’azione congiunta con il Commissariato di Avola ed il personale ispettivo del l’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa – S.I.A.N. del Distretto di Noto. Le sanzioni complessivamente irrogate a seguito dell’intervento congiunto ammontano a circa 18 mila uero.

L’esercizio commerciale svolgeva la normale attività di somministrazione cibi e bevande nella principale piazza della città, in assenza delle prescritte autorizzazioni amministrative. Gli ulteriori approfondimenti effettuati dalle Fiamme Gialle e dal Commissariato di Avola, hanno consentito di appurare diverse irregolarità riguardo al rilascio dei documenti fiscali emessi nei confronti degli avventori di turno. Gli operanti riscontravano, altresì, che il “bar fantasma” operava in dispregio delle norme igienico – sanitarie ed avvalendosi dell’impiego di personale non regolarmente assunto.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: