ULTIM'ORA

Avola: un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti


Pace ANDREA CL-1994News Avola: Nel corso della serata di sabato 24 ottobre, i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno posto in essere un mirato servizio di controllo del territorio nell’ambito del Comune di Avola, finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti: raccogliendo le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno riferito di insoliti via vai di persone in alcune zone del paese, i Carabinieri hanno organizzato un mirato servizio con personale in uniforme supportato da militari in abiti civili, ponendo in essere una serie di mirate perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Pace Andrea, classe 1994, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno rinvenuto complessivamente 30 grammi di hashish e 5 grammi di marijuana, 2 bilancini elettronici di precisione e 4 coltellini con la lama sporca di stupefacente utilizzati per suddividere in dosi la sostanza. In particolare, i Carabinieri hanno rinvenuto un pezzo da circa 25 grammi di hashish occultato in un peluche nella camera da letto dell’uomo. Sempre nella camera da letto dell’arrestato, suddivisi in 4 dosi occultate su due mensole ed in un cassetto di una scrivania, i militari rinvenivano 5 grammi di marijuana e gli ulteriori 5 grammi di hashish.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il tribunale di Siracusa.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: