ULTIM'ORA

Avola: Multiservizi, assunzioni irregolari. La Corte dei Conti condanna gli amministratori


corte-dei-contijpegNews Siracusa: la sezione giurisdizionale della corte dei conti condanna gli amministratori della Multiservizi spa, a rifondere il danno causato da assuzioni effettuate, a dispetto di un esplicito divieto vigente della Regione Sicilia, a sua volta socia, con specifico atto di indirizzo rivolto alla società controllate e, infine, non considerando il riscontro negativo del comitato per il controllo analogo.

 Sebastiano Burgaretta

in foto: Sebastiano Burgaretta Aparo

Era il 28 maggio 2008 quando il Consiglio di amministrazione costituto dal presidente Sebastiano Burgaretta Aparo, i consiglieri Salvatore Gueli e Leonardo Le Mura, avevano deliberato il reclutamento di risorse umane, in sostituzione a dipendedenti deceduti, pur avendo conoscenza del divieto di assunzioni stabilito da un atto della Regione (il socio controllante), a fini di contenimento della spesa.

I giudici contabili hanno sancito che ciò ha comportato un danno finanziario e condannato: Sebastiano Burgaretta a pagare 67 mila euro, Salvatore Gueli 62 mila e Leonardo Le Mura 45 mila.

 

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: