ULTIM'ORA

Avola, hashish nascosta nel bracciolo del divano, marijuana coltivata nel balcone: arrestato


sequestro_hashish_avola_ - siracusatimesNews Avola: controlli antidroga dei Carabinieri. Nel corso della serata di ieri venerdì 13 maggio i militari della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Russo Cristiano, avolese classe 1993, in quanto trovato in possesso di quasi 400 grammi di hashish.

Raccogliendo le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno riferito di insoliti via vai di persone in alcune zone del paese, i Carabinieri hanno organizzato un mirato servizio con personale in uniforme supportato da militari in abiti civili, e nel corso di perquisizione presso la sua abitazione, Russo Cristiano consegnava spontaneamente consegnava ai militari tre frammenti di hashish, per un peso di circa 15 grammi, che lo stesso occultava in un cassetto di un mobile nel garage di casa.

Ritenendo che il giovane potesse detenere ulteriore stupefacente, i Carabinieri procedevano ad approfondita perquisizione rinvenendo, nel garage, un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante e, nel salotto di casa, occultato nel bracciolo del divano, due panetti interi da 100 grammi ciascuno nonché ulteriori due frammenti da 85 e 45 grammi. Inoltre, sul balcone di casa, venivano rinvenute tre piantine di canapa indiana da 20 centimetri ciascuna.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: