ULTIM'ORA

Avola, droga nascosta nel tappo del carburante, 2 arrestati dai Carabinieri


carabinieri droga

immagine di repertorio

News Avola: prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.  Nella serata di venerdì 8 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno posto in essere un articolato servizio di controllo del territorio raccogliendo le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno riferito di insoliti via vai di persone in alcune zone del paese. I Carabinieri hanno organizzato, così, un mirato servizio con personale in uniforme supportato da militari in abiti civili, ponendo in essere una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti. Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Liotta Gianluca, 43ANNI,  e Guastella Michele, 35 anni, avolese.

Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno rinvenuto complessivamente 15,30 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione nonché materiale vario per il confezionamento dello stupefacente. In particolare, debitamente occultati sotto il tappo del serbatoio della autovettura in uso al Liotta, i militari rinvenivano 10,6 grammi di sostanza stupefacente mentre altri 4,5 grammi di cocaina a seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione del Guastella unitamente ad un bilancino di precisone.

Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. Gli arrestati, come disposto dall’Autorità Giudiziaria con decreto motivato, veniva sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: