ULTIM'ORA

Avola. Don Di Noto, 25 anni di sacerdozio: da Mattarella ai vescovi, gli auguri delle Istituzioni


Don Di Noto Siracusa TimesNews Avola: “Caro don Di Noto, (…)  non mi è possibile purtroppo essere presente ma le esprimo, in una occasione così importante e significativa, la mia gratitudine, gli auguri e il sostegno per il suo ministero. Con tanta cordialità”. È con queste parole – in una lettera autografa”. Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto salutare don Di Noto, il sacerdote e fondatore dell’Associazione Meter Onlus , vicario foraneo e parroco di Avola che il 3 settembre festeggerà 25 anni di sacerdozio (leggi qui).

Auguri e saluti dalle istituzioni e dalla Chiesa italiana. Scrive il presidente del Senato Pietro Grasso del suo: “Apprezzamento per l’esperienza pastorale e la saggezza maturate e sempre orientate alla salvaguardia dei diritti dei minori, alla realizzazione del bene comune e ad arricchire di spiritualità il nostro vivere quotidiano”.

E veniamo ora alla Chiesa: ecco gli auguri di monsignor Antonio Staglianò, Vescovo di Noto: “Il Signore renda sempre più fecondo il tuo ministero”. Mons. Nunzio Galantino, Segretario della CEI si è unito alla ricorrenza. E poi  Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, scrive: “Affido al Signore la mia riconoscenza perché Lui ricompensi con abbondanti grazie il bene fatto, la fedeltà sacerdotale, la generosa e totale dedizione verso le persone incontrare in questi anni di ministero”. L’Arcivescovo di Nola, monsignor Beniamino Dipalma, innalza la sua preghiera a Dio: “Per ringraziarLo del mirabile dono del ministero sacerdotale, segno che rinnova perennemente la volontà d’amore del Figlio, offerta per la salvezza dell’umanità”. E ancora: “In tale segno Le auguro di continuare a spendersi con profonda gioia e generosa dedizione”. Vicinanza in questo giorno del Vescovo di Teggiano-Policastro mons. Antonio De Luca, mentre il Vescovo di Sulmona-Valva Angelo Spina si dice “spiritualmente presente (…). Il Signore ti colmi di gioia e di benedizioni”. Invoca una divina benedizione: “Affinché possa continuare con rinnovate energie il ministero ecclesiale, specie a favore dei più indifesi”, il Vescovo di Lodi Maurizio Malvestiti.

L’augurio perché i 25 anni di ordinazione siano: “Punto di rilancio della tua vita per un amore più ardente a Gesù e alla Chiesa”, è nelle parole del Vescovo di Teano-Calvi Arturo Aiello. Da Cefalù arriva la gioia di mons. Vincenzo Manzella, Vescovo della cittadina siciliana.

“Confidiamo nella Misericordia del Signore per quello che di bene ti chiama a dover compiere con sincerità e umiltà”. Un augurio in comunione di preghiera di monsignor Salvatore Ligorio, Arcivescovo di Potenza-Muro-Lucano-Marsico Nuovo. Augurio di “rinnovati doni da mettere a servizio dei fratelli” è quello di mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo di Ragusa. Mons. Francesco Ravinale, Vescovo di Asti, pone l’accento sull’impegno di don Di Noto come educatore.

Chiudiamo infine con monsignor Beniamino Pizziol Vescovo di Vicenza, che: “Ringrazia il Signore per il tanto bene da lei profuso a favore delle situazioni più gravi che hanno colpito tante vite innocenti a causa di comportamenti malsani tra il clero”.Si è unito anche Mons. Emidio Cipollone, Arcivescovo di Lanciano-Ortona, per il quale: “Il Signore continui a benedire il suo sacerdozio e lei non si stanchi di continuare a servirLo in questo campo così ‘speciale’ e così ‘particolare’”. Messaggi anche da Mons. Cirio Miniero, Vescovo di Vallo della Lucania: “il Signore continui ad effondere grazie sul Suo Ministero, particolarmente sul suo impegno contro la pedofilia”e Mons. Mario Russotto, vescovo di Caltanissetta augura a don Di Noto augurando di “continuare a servirlo nella Sua vigna”.

Migliaia i messaggi sui social che esprimono a don Fortunato Di Noto la vicinanza, l’apprezzamento per la indefessa attività a tutela dell’infanzia. Una comunità in festa. La Santa Messa di ringraziamento per i 25 anni di sacerdozio di don Fortunato si terrà ad Avola presso la Parrocchia Madonna del Carmine (via E. Filiberto, 58) alle ore 19.30 del 3 settembre 2016. Nella serata del 2, invece (ore 20.00) si terrà un’Adorazione Eucaristica.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: