ULTIM'ORA

Avola. 25esimo sacerdozio di don Fortunato Di Noto, impegnato nella difesa dei diritti dei bambini


25esimo noto - siracusatimesNews Avola: sarà celebrata con una Solenne Santa Messa – il 3 settembre p.v.  – nella  Parrocchia Madonna del Carmine, ore 19,30 – il 25° di sacerdozio di don Fortunato Di Noto, Vicario foraneo della città di Avola e parroco della Madonna del Carmine, dove svolge il ministero pastorale come ‘moderatore’ delle Comunità di Parrocchie (Madonna del Carmine, Sacro Cuore, Santa Venera e S. Antonio A.). Sarà Mons. Francesco Guccione, già Vicario generale della Diocesi di Noto a tenere l’omelia durante la S. Messa di ringraziamento, che per i legami di affetto e spirituale, nonostante la sua venerata età (95 anni), sarà presente alla celebrazione insieme ai sacerdoti, diaconi e al popolo tutto. Una comunità in festa e una celebrazione caratterizzata dalla sobrietà e spiritualità, così come è nello stile di vita di don Fortunato.

Don Di Noto è da 25 anni,con Meter onlus (www.associazionemeter.org)  impegnato nella difesa dei diritti dei bambini, contro le forme più abiette di violenza quali a pedofilia e la pedopornografia. Un impegno che ha sempre contraddistinto l’impegno pastorale e sociale di altissimo profilo che lo contraddistingue per la sua tenacia, a rischio anche della sua stessa vita. Nell’Invito – in allegato – è raffigurato in acquerello Gesù che lava i piedi ai bambini, accompagnata da una frase di S. Gregorio Magno, a cui si è sempre ispirato don Di Noto: “Quando ci si compiace di aver raggiunto molte virtù è bene riflettere sulle proprie insufficienze ed umiliaris: invece di considerare il bene compiuto, bisogna considerare quello che si è trascurato di compiere”.

Sono tanti i messaggi di augurio già pervenuti, dai bambini, alle numerose persone che hanno conosciuto don Fortunato. Anche il Presidente del Senato Pietro Grasso, come decine di Vescovi italiani hanno manifestato un proficuo e fecondo servizio a favore dei piccoli e dei deboli, a servizio sempre fedele alla Chiesa. Durante la Celebrazione verranno letti i messaggi augurali.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: