ULTIM'ORA

Augusta, Vinciullo contro la chiusura della sede INPS di Augusta: “declassamento inaccettabile”


News Augusta: “con un’interrogazione parlamentare, ho chiesto al Governo regionale quali provvedimenti intende adottare al fine di mantenere la sede INPS di Augusta che, a quanto pare, su direttive della Direzione nazionale, la Direzione regionali intende declassare a punto INPS”. A parlare è l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS che ha presentato l’interrogazione parlamentare al Presidente della Regione, all’Assessore Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociale e del Lavoro ed all’Assessore Regionale dell’Economia.

“La presenza della suddetta Agenzia nel territorio della città di Augusta – si legge nell’interrogazione dell’Onorevole – costituisce un importante punto di riferimento per tutti i cittadini, che altrimenti sarebbero costretti ad utilizzare i mezzi di trasporto pubblici o privati, percorrendo diverse decine di chilometri, per poter raggiungere la sede INPS più vicina”.

“È inaccettabile che un centro come quello di Augusta, così importante per la mole di lavoro che produce, possa essere declassato e, di conseguenza, ritengo opportuno – ha concluso l’On. Vinciullo che il Governo si attivi per procedere ad intervenire presso la sede regionale dell’INPS, al fine di garantire l’esistenza dell’agenzia ad Augusta”.

Augusta, Vinciullo contro la chiusura della INPS di Augusta: “declassamento inaccettabile”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: