ULTIM'ORA

Augusta. Sperimentazione recapito della posta a giorni alterni, SLC CGIL Siracusa: “un fallimento”


postino-poste-italiane siracusa timesNews Augusta: “Poste Italiane S.p.A. hanno avviato (febbraio 2016) una nuova sperimentazione del recapito c.d. a giorni alterni nella città di Augusta ma sin dal primo momento questo metodo è risultato fallimentare, di più il centro di recapito ha prodotto, da allora a oggi, solo disservizi alla cittadinanza”.  Dichiara la segreteria Slc Cgil Siracusa.

La mancanza di personale portalettere è cronica, le otto zone, che compongono il centro sono per il 33 % scoperte a vario titolo (Ferie, Infortunio e Lunga Malattia) un ulteriore 20% sono prive di titolare portalettere. Se questo quadro non bastasse per far comprendere il “disagio” in cui si lavora, a tutti i livelli, in quel centro, si deve aggiungere che da qualche giorno una risorsa portalettere è inserita all’interno lasciando non servita un’altra fetta di territorio nella città di Augusta.

 Abbiamo informato i Dirigenti Siciliani (RAM) del degrado in cui il centro versava e versa  – dichiara Slc Cgil Siracusa – ma nessuna risposta fattiva è giunta in aiuto di chi lì giornalmente presta la sua opera. La richiesta di ferie per il periodo estivo non farà che aggravare la già compromessa realtà del centro.

 Stante l’immobilismo decisionale prodotto da parte di Poste Italiane S.p.A. SLC CGIL Siracusa, chiederà nei prossimi giorni un incontro con il Sindaco di Augusta e promuoverà a seguire una conferenza stampa da tenersi presso la Camera del Lavoro di Augusta per illustrare alla stampa e ai cittadini i temi di questo recapito.                                                                                      

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: